menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il Chieti Basket 1974: la pallacanestro teatina torna in serie A

Il nuovo sodalizio è guidato dal patron Gabriele Marchesani ha rilevato il titolo sportivo di Montegranaro. Dopo tre lunghi anni Chieti torna in serie A2

Il sogno è diventato realtà. Ieri, 25 giugno 2020, con la nascita del Chieti Basket 1974 il capoluogo teatino torna a calcare i parquet della serie A. La nuova società sportiva guidata dell’imprenditore Gabriele Marchesani, di cui si era tanto vociferato negli ultimi giorni, giovedì sera è venuta alla luce.

L’imprenditore abruzzese si è ritrovato insieme ai suoi nuovi soci e compagni di avventura, davanti al notaio Stefano Anzideo, per l’atto costitutivo del Chieti Basket 1974, la società che riporterà la città di Chieti in Serie A. 

La nuova società sarà presto affiliata alla Federazione Italiana Pallacanestro e verrà indicata alla Poderosa Montegranaro, con la quale Marchesani ha stipulato un contratto di cessione del titolo sportivo, come quella da indicare agli organi federali per la disputa del prossimo campionato di A2. 

Il 1974 è un'annata importante per la pallacanestro teatina: proprio 46 anni fa per la prima volta Chieti raggiunse la serie A. Un'epoca d'oro che Marchesani vuole rivivere insieme ai suoi collaboratori Raffaele “Lello” Di Vito, Pierluigi Pennetta, Ivan Pantalone, Riccardo Paciocco, Filippo D’Ottavio, Andrea D’Arcangelo, Federico Candeloro, e Massimo Di Clemente, che sarà l’Amministratore Unico. 

"Quello che era solo un ambizioso progetto e un sogno per gli sportivi teatini - si legge nella nota del Chieti Basket 1974 -  diviene così una splendida realtà". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento