Sport Lanciano

Modena Lanciano 2-2 | Virtus dormiente, pareggio all'ultimo minuto

I rossoneri impattano contro gli emiliani in notturna riuscendo a scongiurare una sconfitta che sembrava quasi inevitabile. A Zoboli e Ardemagni rispondono Falcinelli e Turchi. Ottavo risultato utile consecutivo

Per la 28esima giornata del campionato di serie B, nel turno infrasettimanale in notturna, il Lanciano sbarca a Modena, e sul campo degli emiliani rimedia un insperato pareggio. Per certi versi va come a Grosseto, ma al contrario: lì infatti i toscani pareggiarono all'ultimo minuto, mentre stavolta è la Virtus a trovare il 2-2 sul filo di lana.

Dopo sette risultati utili consecutivi, i ragazzi di Gautieri allungano ulteriormente la propria striscia positiva che finora è valsa ben 18 punti. Partita strana, quella giocata dalla formazione frentana. Colpa anche di alcune assenze importanti: il Gaucho si presenta infatti a questo appuntamento privo di Volpe e Almici per squalifica.

IL MATCH - Nella prima parte della gara di fatto gli abruzzesi sono sembrati addormentati, tanto che al termine del primo tempo il Modena conduceva per 2-0. Nella ripresa, però, è avvenuto il riscatto. Ma andiamo con ordine: il Lanciano fa capolino per la prima volta nell'area avversaria solo al 13', con un tiro di Piccolo dalla distanza neutralizzato da Colombi. I canarini sembrano più motivati, e si fanno sotto con Pagano al 18' e con Signori al 19' su punizione. E' solo grazie a un super Leali se il risultato resta invariato.

Al 21', tuttavia, avviene ciò che non vorresti mai: il difensore Zoboli porta in vantaggio il Modena a seguito di un calcio d'angolo in favore dei padroni di casa. E' 1-0. Il raddoppio arriva un quarto d'ora più tardi: Rosania rimedia un cartellino giallo per un fallo netto su Ardemagni, quest'ultimo va sul dischetto e non sbaglia. 2-0 e tutti negli spogliatoi.

Nel secondo tempo il Lanciano innesca un'altra marcia, e all'11' riesce ad accorciare le distanze con un bel sinistro di Diego Falcinelli dal limite dell'area: arriva il 2-1. I rossoneri prendono coraggio e iniziano a pressare di più il Modena, che ci mette anche del suo spegnendosi lentamente; al 25' D'Aversa calcia una punizione insidiosa cercando di sorprendere l'estremo difensore, ma quest'ultimo è bravo a ribattere con i pugni. Due minuti dopo ecco la svolta: Gozzi viene cacciato per doppia ammonizione, e la Virtus si ritrova improvvisamente in superiorità numerica.

A questo punto bisogna a tutti i costi cercare il goal che riporterebbe la situazione in parità. Ma in parità tornano solo le espulsioni, visto che al 36' viene mandato anzitempo negli spogliatoi anche Rosania per aver atterrato Ardemagni. Nonostante tutto, Turchi ci crede, e al 45′ riesce a siglare il 2-2 che fa impazzire il pubblico: merito di un destro ravvicinato che entra in porta dopo aver sbattuto contro il legno. Nel recupero si sfiora addirittura il colpaccio, visto che Piccolo si mangia una rete praticamente fatta. L'arbitro dice che può bastare. Al fischio finale, bisogna rilevare che questa squadra non muore mai: ora ha agganciato il Brescia a 34 punti, e sabato avrà la possibilità di superarlo tra le mura amiche. Vedremo.

Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli (46' Gulan), Perna; Sturaro, Moretti, Signori; Pagano (70' Nardini), Ardemagni, Piscitella (75' Osuji). A disp.: Manfredini, Mazzarani, Maiorino, Stanco. All. Marcolin
Lanciano (4-3-3): Leali; Aquilanti, Rosania, Amenta, Mammarella (57' Paghera); Vastola (79' Plasmati), D'Aversa, Di Cecco; Piccolo, Falcinelli, Fofana (62' Turchi). A disp.: Aridità, Minotti, Scrosta, Falcone. All. Gautieri
ARBITRO: sig. La Penna di Roma 1
RETI: 21' Zoboli, 37' rig. Ardemagni, 56' Falcinelli, 90' Turchi
NOTE: ammoniti Pagano, Mammarella, Paghera, Amenta, Turchi. Espulsi Gozzi, Rosania. Recupero 1' pt, 4' st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Lanciano 2-2 | Virtus dormiente, pareggio all'ultimo minuto

ChietiToday è in caricamento