menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Matelica Chieti 3-0: l'ex Esposito travolge i neroverdi

Una tripletta del fantasista molisano spegne quasi definitivamente le speranze playoff per i teatini. Espulsi Queiroz e Del Grosso

All'andata fu decisivo con una doppietta, questa volta di gol ne fa addirittura tre: l'ex neroverde Vittorio Esposito  decide anche il match di ritorno e frena la voglia di risalire la classifica del Chieti. Due reti nel primo tempo e il tris ad inizio ripresa tagliano le gambe ai neroverdi falcidiati anche dalle espulsioni di Del Grosso e Queiroz.

CRONACA

VANTAGGIO MATELICA La gara inizia subito in salita per il Chieti: dopo appena 10 minuti Mariani ferma come può Esposito in area. Calcio di rigore che lo stesso numero Dieci del Matelica trasforma.
Al 16' il Chieti a reclamare il penalty per un fallo in area su Dos Santos ma il direttore di gara fa cenno di proseguire.
Al 25' clamorosa occasione per Dos Santos che ben servito da Comini spreca a lato a tu per tu con Nobili.

Al 33′ Comini sfiora la rete con un tiro cross che colpisce la parte alta della traversa.
Al 35' Riccucci serve in profondità Dos Santos che calcia rete ma il suo tiro viene respinto dal palo e un minuto dopo lo stesso attaccante brasiliano si vede annullare un gol per posizione di fuorigioco.
RADDOPPIO MATELICA Nei minuti di recupero i padroni di casa raddoppiano e lo fanno ancora con Esposito che gonfia la rete direttamente da calcio d'angolo.
SECONDO TEMPO
TRIS MATELICA Al 7′st i biancorossi vanno addirittura sul 3-0. Tiro di Giovannini fermato da Sbardella in area con una mano. Secondo penalty di giornata e terzo gol per Vittorio Esposito che non sbaglia.

Piove sul bagnato per il Chieti che al 25′st resta in dieci uomini per l'espulsione (fallo da ultimo uomo su Bedin) di Queiroz entrato ad inizio ripresa al posto di Mariani.
I neroverdi non ne hanno più. Al 31′st Romaniello si oppone alla forte conclusione di Bedin.
Nel finale arriva anche il secondo giallo per capitan Del Grosso con i teatini che chiudono una gara da dimenticare in nove uomini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento