Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Lutto nel mondo dello sport: è morto l’ex calciatore del Chieti Filippo Viscido

"Pippo" aveva 32 anni. Nella stagione 2016/2017 è stato il capitano dei neroverdi

Lo sport è in lutto. Il calciatore Filippo Viscido, di Battipaglia, ex centrocampista del Chieti nella ai tempi della Serie D (stagione 2016/2017) si è tolto la vita. Aveva soltanto 32 anni, lascia moglie e due figli.

Non si conoscono le cause che hanno portato il giocatore al suicidio, ma stando a quanto si apprende, Viscido è stato trovato impiccato in un garage del rione Sant’Agata a Battipaglia.

Centrocampista con esperienze prevalentemente in Serie D e Serie C2, ex tra le tante di Avellino, Cavese, Sorrento, Campobasso, Chieti e Battipagliese.  Viscido ha militato in Abruzzo nella stagione 16/17 e fu capitano dei teatini, mentre in Molise con il Campobasso nella stagione 11/12 ai tempi della C2.
Dopo aver lasciato la Salernum Baronissi, il mediano aveva deciso di allontanarsi dal calcio giocato, in attesa di una nuova chiamata. Poi il tragico gesto, che ha scosso e gettato nel dolore il mondo del calcio. 

“Restiamo attoniti e senza parole – si legge sulla pagina Facebook della Chieti calcio - di fronte alla terribile notizia della scomparsa di Filippo Viscido, ex calciatore neroverde. Il Chieti F.C. 1922 è vicino alla sua famiglia, a sua moglie e ai suoi figli e piange la scomparsa di un ragazzo ancora giovane che si era fatto apprezzare da tutta la città. Ciao Pippo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo dello sport: è morto l’ex calciatore del Chieti Filippo Viscido

ChietiToday è in caricamento