Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Softball, la teatina Loredana Marino si aggiudica il premio “Best Coach 2017”

L’allenatrice dell’Atoms Softball Chieti è la migliore coach d’Italia. Ritirato il premio a Riccione lo scorso 28 gennaio

L’Atoms’ Chieti sul tetto d’Italia. Con 67 voti a favore (contro i 63 del secondo classificato) Loredana Marino, allenatrice dell’Atoms’ Softball Chieti, si aggiudica il premio “Best Coach 2017”, il riconoscimento più prestigioso per gli allenatori italiani di softball. La premiazione è avvenuta il 28 gennaio scorso a Riccione, in occasione della Coach Convention 2018  che ha richiamato nel capoluogo romagnolo tutti i protagonisti del baseball e softball italiano.

È la prima volta in assoluto che un tecnico abruzzese vince un premio così importante a livello nazionale. “Vorrei ringraziare tutti gli amici che mi hanno sostenuto con il proprio voto. Per me e per la società che rappresento, è stata una grande emozione che premia il lavoro che da tanti anni portiamo avanti in Abruzzo per la promozione del nostro bellissimo sport”.
Loredana Marino, tecnico dal 1990, coordina, allena e organizza il settore giovanile dell’Atoms’ Chieti, unica realtà abruzzese rimasta in regione a occuparsi di softball. Oltre alla promozione del settore giovanile, la Marino lavora anche come coach della prima squadra, impegnata nel campionato nazionale di serie A2, a fianco del manager Fabio Borselli.
Sempre nel corso della Convention nazionale, è stato ratificato anche il cambio al vertice per la Federazione baseball e softball Abruzzo-Molise. Katia Di Primio è il nuovo delegato regionale, nominata nel corso del Consiglio federale direttamente dal numero uno della Fibs Italia, Andrea Marcon. La teatina Di Primio, nel mondo del softball dal 1991 prima come atleta e poi come tecnico, succede al delegato uscente Maurizio Faini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Softball, la teatina Loredana Marino si aggiudica il premio “Best Coach 2017”

ChietiToday è in caricamento