rotate-mobile
Sport

Presentata la Lazzaroni Cup di Tennis a Chieti, si parte il 10 giugno

Una settimana di competizioni e confronti per l’undicesima edizione al Circolo Tennis di Piana Vincolato. il montepremi è di 15mila dollari

Una settimana di competizioni e confronti per l’undicesima edizione della Lazzaroni Cup, ITF, torneo di tennis maschile con 15mila dollari di montepremi, che si giocherà al Circolo Tennis di Piana Vincolato da lunedì 10 giugno prossimo. Stamane, al Foyer del Teatro Marrucino, è stata presentata la manifestazione in presenza del presidente della giunta regionale, Marco Marsilio degli assessori allo Sport e alle Pari Opportunità Manuel Pantalone e Chiara Zappalorto, , di Ennio Marianetti, presidente del Circolo Tennis Chieti, del direttore del torneo Luca Del Federico, di Luciano Ginestra, presidente del comitato regionale della FITP (Federazione Italiana Tennis e Padel) e di Cinzia Turli, responsabile risorse umane della Lazzaroni, main sponsor della manifestazione. Saranno inoltre presenti il presidente del Circolo Tennis Galli Club di Chieti Scalo, Paolo Galli, e Massimiliano Milozzi, delegato provinciale del Coni.

“La Regione è sempre vicina al mondo dello sport e, in particolare, punta sui grandi eventi sportivi come questo torneo internazionale di Chieti, anche nell’ottica della promozione territoriale – ha aggiunto il presidente della Regione Marco Marsilio – Il tennis italiano vive un momento di grazia e questo non è certo frutto del caso, perché se avessimo avuto un solo campione, poteva essere anche il frutto estemporaneo di una storia individuale. Invece, sono tanti i giocatori italiani in grado di cogliere risultati prestigiosi e questo significa che dietro c’è stato un percorso di crescita, vuol dire che c’è una scuola che riesce a formare giocatori di vertice. Anche per questo, la Regione Abruzzo è ben lieta di mettere il proprio marchio istituzionale al fianco di questo evento, al quale auguriamo ogni successo”.

“Come amministrazione stiamo puntando al rafforzamento dell’open Lazzaroni, sia in termini di qualità sia di riconoscimenti – ha dichiarato l’assessore allo Sport Manuel Pantalone – Ringrazio la famiglia Iannamico e la Lazzaroni che sono fondamentali per l’organizzazione. Al tennis, come amministrazione, abbiamo dato la grande opportunità di crescere, siamo stati subito pronti a rinnovare la concessione al Circolo Tennis e a manifestare fiducia nell’operato. Una fiducia ben riposta, perché in questi tre anni le attività sono cresciute e oggi che siamo Città europea dello sport, siamo pronti a radunare tutte le energie migliori per portare il nome di Chieti nel mondo del tennis nazionale e internazionale”.

“Importante la svolta sociale e culturale data alla manifestazione – aggiunge l’assessora alle Pari Opportunità Chiara Zappalorto – con l’aggiunta di manifestazioni aggregative all’insegna delle pari opportunità e dell’inclusione. Questa anima che si è voluta dare, inserendo il convegno del 13 giugno sul tennis in campo educativo, è inedita e di impatto. Un evento fatto di gare e altro aiuta a capire meglio una disciplina che, grazie a Sinner, alla Paolini e a tanti nomi emergenti, è sulla bocca di tutti. Questa disciplina esprime qualità ed è compito delle istituzioni prenderne atto e portarla avanti”.

“Per me è un grande piacere ed un grande onore dirigere questo torneo – ha dichiarato il direttore della Lazzaroni Cup Luca Del Federico – La chicca di quest’anno è la presenza del giovanissimo Vito Darderi, classe 2008 e campione olimpico junior, che sarà a Chieti con una wildcard. Vito è, oltretutto, il fratello di Luciano, n. 40 del ranking mondiale e tra i quattro azzurri che andranno alle Olimpiadi di Parigi. Oramai il tennis è all'attenzione di tutti, vive un momento magico in Italia. Non a caso, abbiamo il numero uno al mondo e non era mai successo. Abbiamo la Paolini che è stata, nel 2018, qui a Chieti, nella sfida di Fed Cup contro la Spagna. Oggi Jasmine Paolini è la n. 7 al mondo in una disciplina che in questo momento è forse la più importante in Italia”.

“La Lazzaroni Cup è giunta ormai alla sua undicesima edizione – aggiunge il presidente del Tennis Chieti, Ennio Marianetti – Sono entusiasta per la partnership pubblico-privata che consente, per il terzo anno consecutivo, di portare a Chieti una competizione di livello internazionale. Senza il contributo di Regione e Comune e senza gli sforzi dello sponsor Lazzaroni, che non finirò mai di ringraziare, faremo ben poca strada. Come Tennis Chieti ci mettiamo tanta passione e impegno organizzativo per fare in modo che atleti, tecnici, accompagnatori e pubblico siano accolti nel miglior modo possibile”.

“Abbiamo voluto fare entrare il femminile che c’è nello sport dentro la manifestazione – aggiunge Cinzia Turli, responsabile risorse umane della Lazzaroni – Nel circolo c’è un vivaio di femminilità e, in modo particolare, grazie alla sinergia con il Comune, abbiamo creato un club femminile Lazzaroni che è stato il cantiere operativo di tutte le attività collaterali alla settimana sportiva. Sosteniamo l’evento con l’idea di mettere insieme tutti gli enti privati a sostegno della disciplina. Con questa edizione vogliamo che la comunicazione inclusiva arrivi direttamente su tutte le discipline e anche su tutti gli ambiti che interessano lo sport. Lazzaroni vuole essere un cantiere operativo dove si creano terreni generativi per altra socializzazione e attività”.

Il programma delle attività che si svolgeranno nella sede dell’ATS Tennis Chieti in via Madonna della Vittoria (se non indicato diversamente) prevede: lunedì 10 giugno, dalle ore 17:00, giochi popolari e gara di disegno, seguiti dalle premiazioni degli allievi della scuola tennis. Martedì 11 giugno, dalle ore 15:30, si terrà il torneo di burraco Lazzaroni Cup. Mercoledì 12 giugno, dalle ore 17:00, si offriranno tè e biscotti. Giovedì 13 giugno, dalle ore 17:00, si svolgerà un convegno nella Sala consiliare della provincia di Chieti sul tema “Il tennis come campo educativo: conversazioni sull’impatto sociale della cross education tra pubblico e privato per ambienti generativi”. Venerdì 14 giugno, dalle ore 20:30, si concluderà con la cena della Lazzaroni Cup.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la Lazzaroni Cup di Tennis a Chieti, si parte il 10 giugno

ChietiToday è in caricamento