Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Lanciano

Lanciano-Novara 1-0 | Da Santo Stefano a Santo... Manuel (Turchi)

Finalmente la Virtus trova la sua prima vittoria tra le mura amiche. Segna il capitano, dopo aver sprecato in precedenza due grandissime occasioni da goal. Il 26 dicembre ha portato decisamente bene alla squadra rossonera

Al Guido Biondi finisce 1-0 la gara del XXI turno di Serie B tra Lanciano e Novara. Gli uomini di Gautieri, dopo la sconfitta patita contro il Sassuolo, si erano allenati duramente in questi giorni senza tenere conto del Natale, e sono stati ripagati di tanto impegno. L'allenatore ex Roma ha schierato il tridente con Falcinelli, Turchi e Di Cecco. I novaresi, arrivati ieri in città, hanno risposto con Gonzalez e Mehmeti in avanti, serviti da Pesce in posizione più defilata.

IL MATCH - Pronti via e al 2' c'è subito la prima occasione per il Lanciano, con Turchi che di testa, clamorosamente, non riesce a girare in porta un sinistro in area di Falcinelli. Al 6' Carletto Mammarella cerca di impaurire la difesa ospite con una punizione-cross; peccato che nessuno dei suoi compagni sfrutti l'ottimo spunto del giocatore rossonero. Al 12' Falcinelli ruba il pallone a un avversario e prova la gran botta di sinistro, ma la sfera finisce fuori. Cinque minuti più tardi Di Cecco, sulla respinta di un corner, scarica un destro potentissimo beccando incredibilmente la traversa a seguito della deviazione di Bardi.

Al 28' brivido per i padroni di casa: Mehmeti va vicinissimo alla rete del vantaggio su imbeccata di Barusso dalla trequarti, bruciando Aquilanti sullo scatto e colpendo di testa. Fortunatamente la palla fa la barba al palo alla sinistra di un immobile Leali. Al 35' la Virtus si fa ancora sotto grazie a un'azione combinata Turchi-Volpe con cross di quest'ultimo raccolto dal numero 7 frentano, ma non c'è niente da fare: Bardi salva. Si va al riposo sul risultato di 0-0. Nella ripresa sono inizialmente gli Azzurri a farsi sentire, con le conclusioni pericolose di Mehmeti al 10' e Barusso all'11'.

Al 14' Turchi spreca (e sono due) una grandissima opportunità dopo aver ricevuto palla da Di Cecco: il capitano, tutto solo davanti a Bardi, tira di destro radente verso l'angolo e spedisce fuori di poco. Si volatilizza il possibile goal dell'1-0. E' il 32' quando Nicola Leali si ricorda ancora una volta di essere un piccolo fenomeno e risparmia un dolore alla sua tifoseria: Rubino prova di testa a distanza ravvicinata, ma l'estremo difensore abruzzese ci mette la mano destra e toglie in questa maniera le castagne dal fuoco. Al 38' si rivede Zeytualev, che su cross di Almici butta la palla addosso a Bardi. Lanciano in pressing.

TURCHI GOAL - L'appuntamento con la rete, però, è solo rinviato: dopo appena un minuto Turchi riesce finalmente a siglare la sua personale marcatura della giornata, e la mette dentro di rapina approfittando di un cross di Mammarella a rientrare su calcio d'angolo dalla destra. Al 39', dunque, cambia il punteggio: Lanciano 1 - Novara 0. La partita finisce così. La Virtus trova la sua prima vittoria tra le mura amiche: era ora. Santo Stefano ha portato bene ai ragazzi del Gaucho. E domenica 30 si torna a giocare in casa: arriva il Padova per la prima del girone di ritorno.

VIRTUS LANCIANO (4-3-3) – Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Vastola, Minotti, Volpe; Di Cecco, Falcinelli, Turchi. A disp: Casadei, Scrosta, Rosania, Pepe, Fofana, Paghera, Zeytulaev. All.: Gautieri

NOVARA (3-4-3) – Bardi; Ghiringhelli, Ludi, Perticone; Alhassan Buzzegoli, Barusso, Farago; Lazzari, Mehmeti, Gonzalez. A disp: Kosikci, Motta, Rubino, Alborno, Panzeri, Lepiller, Fernandes. All.: Aglietti

Arbitro: Roca di Foggia

Assistenti: Pegorin e Di Vuolo

Quarto uomo: Cifelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano-Novara 1-0 | Da Santo Stefano a Santo... Manuel (Turchi)

ChietiToday è in caricamento