Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport Lanciano

Lanciano Livorno 1-1 | Frentani anima e cuore, pareggio meritato

Belingheri zittisce il Biondi portando in vantaggio la squadra granata, ma Volpe quasi allo scadere fa esplodere lo stadio. Un punto d'oro, meritatissimo, per i ragazzi di Gautieri. Buona la prestazione di Domenico Di Cecco

Incredibile Virtus-Livorno. I toscani vanno avanti di una rete nella prima frazione ma si trovano di fronte un Lanciano "bello di notte", che non ci sta a perdere ancora in casa, e che in extremis riesce a pareggiare i conti. Al fischio finale, la partita va in archivio con il punteggio di 1-1. Frentani anima e cuore, costretti a volte a subire il pressing degli avversari, ma sempre presenti a se stessi. Per la prima volta, il Guido Biondi apre ai suoi tifosi tutti i settori. Gautieri in attacco si affida a Falcinelli, Testardi e Fofana. Tra i pali Casadei prende il posto dello squalificato Leali. Il Lanciano parte bene: già al 2' c'è un'occasione per Domenico Di Cecco con un colpo di testa che non centra lo specchio della porta.

La controffensiva del Livorno arriva al 7', quando Paulinho indirizza con la testa il pallone verso l'angolino basso, ma Casadei è bravo a mandare in corner. Nulla di fatto dai successivi sviluppi. Al 12' si rischia lo 0-1; Dionisi batte l'estremo difensore locale con un destro a giro che si stampa sulla traversa vicino all'incrocio dei pali: brivido per la Virtus. Al 13' ottima iniziativa di Luci, Aquilanti devia e Casadei blocca la sfera senza problemi. Dopo un inizio positivo da parte dei padroni di casa, ora è il Livorno a prendere in mano la gara. Le due squadre, comunque, dimostrano di rispettarsi moltissimo.

Con il passare del tempo, il gioco si fa anche più duro: al 33' Lambrughi viene ammonito per un brutto intervento in scivolata su Diego Falcinelli, che si rialza quasi subito. Un minuto dopo, Mammarella si fa vedere con un cross in favore di Testardi, che ci prova di testa; il pallone è però alto sopra la traversa. Al 37' i granata passano in vantaggio: ripartenza in contropiede con Paulinho che serve sulla destra Luca Belingheri, tiro di piatto ed è goal. 0-1 per il Livorno e primo centro stagionale per il centrocampista ex Torino. Ospiti ancora pericolosi al 45': Gemiti crossa dalla sinistra, ma Casadei mette al sicuro anticipando Dionisi. Nella ripresa, il Lanciano scende in campo con più carattere: al 7' c'è una grande conclusione di sinistro di Falcinelli, che Fiorillo dirotta in angolo. All'11' primo cambio nelle file della Virtus: esce Fofana, entra Turchi. 3 minuti più tardi viene concessa una punizione ai rossoneri, battuta centralmente da Mammarella: Fiorillo non si fa sorprendere.

Al 19' il Gaucho richiama Di Cecco (buona la sua prestazione) e butta nella mischia Gaetano Vastola. Proprio quest'ultimo al 22' viene ammonito per simulazione di fallo in area: secondo l'arbitro Borriello, non c'è contatto con Gemiti. Al 31' ancora un cambio, l'ultimo: Falcone per Falcinelli. 60 secondi più tardi, Turchi si invola sulla sinistra e passa a Volpe che mette al centro per il colpo di testa di Testardi, troppo lontano dal palo. Livorno a un passo dal 2-0 al 40': Piccolo va vicino al colpaccio ma Aquilanti salva spazzando via. Al 44' il Lanciano fallisce clamorosamente la rimonta: Volpe, su assist di Falcone, prende in pieno la traversa. Ma non c'è problema: passa un minuto e il calciatore romano, nuovamente servito da Falcone, agguanta finalmente il pareggio beffando alla grande Fiorillo. Meritatissimo 1-1. Inutile l'assalto avversario in zona Cesarini. Finisce così: le due compagini impattano, e per gli abruzzesi è un punto d'oro che fa morale. Bravi.

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Casadei; Aquilanti, Rosania, Scrosta, Mammarella; Di Cecco (64' Vastola), Paghera, Volpe; Falcinelli (77' Falcone), Testardi, Fofana (56' Turchi). A disposizione: Amabile, Bacchetti, Hottor, Pepe. All. Gautieri

LIVORNO (4-4-2): Fiorillo; Bernardini, Lambrughi, Gemiti, Ceccherini (86' Salviato); Belingheri, Gentsoglou (81' Prutsch), Luci, Schiattarella; Dionisi (77' Piccolo), Paulinho. A disposizione: Ricciarelli, Meola, Dell'Agnello, Bigazzi. All. Nicola

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano Livorno 1-1 | Frentani anima e cuore, pareggio meritato

ChietiToday è in caricamento