Sport Lanciano

Lanciano-Cesena 3-3 | Virtus scatenata, pareggio incredibile al Biondi

Una tripletta di Succi non basta ai romagnoli per battere la squadra di Gautieri. Per i frentani segnano Fofana, Falcone e (al 91') Falcinelli. Una partita pazzesca, ricca di goal e di emozioni

E' così che bisogna fare. Se è vero che il Lanciano continua a non riuscire a vincere in casa, è altrettanto vero che la squadra di Gautieri può mettere in difficoltà gli avversari solo con una grande prova di orgoglio, come quella messa in campo oggi pomeriggio. Una Virtus letteralmente scatenata (negli ultimi minuti di gioco) è riuscita a strappare un incredibile pareggio al Guido Biondi contro il Cesena. Incredibile perchè la gara è stata zeppa di reti (e di emozioni): 3-3 il risultato finale.

IL MATCH - Il Lanciano, che in attacco ritrova Fofana dal primo minuto (accanto a Falcone e Falcinelli), va subito sotto di un goal: al 5', infatti, Succi viene servito in area da Gessa (ex Pescara) e non ha problemi a superare Leali con un tiro rasoterra. La reazione rossonera c'è al 16', quando Carletto Mammarella prova un sinistro che finisce di poco a lato. Al 22' crolla il morale dei padroni di casa: Succi, ancora lui, è ben lanciato in area da Defrel e beffa Leali con un pallonetto, siglando il raddoppio.

Passano 4 minuti ed è di nuovo Mammarella a farsi sotto per gli abruzzesi: la sua punizione a giro sfiora il possibile 1-2, ma il sogno non si tramuta in realtà. Ad ogni modo, ci siamo quasi: dopo altri 120 secondi la Virtus riesce ad accorciare le distanze. E' il 28' quando Fofana si trova tra i piedi un pallone d'oro, e segna in rovesciata regalando una speranza al suo stadio. Mammarella, poi, al 30' si rende autore di un calcio d'angolo a rientrare che illude i tifosi, ma nulla da fare.

I ragazzi del Gaucho, in questa fase, sembrano riacquistare una certa vitalità. Purtroppo, però, al 46' Succi firma la sua personale tripletta sfruttando un assist di Iori: il primo tempo si conclude così sul risultato di 3-1 per gli ospiti, tra i fischi dei supporter frentani. La svolta si ha al 5' della ripresa: l'arbitro assegna un penalty in favore del Lanciano per un presunto fallo di mano di Rossi, e Falcone non sbaglia. E' lui a trasformare il rigore che sancisce il 2-3. Da questo momento in poi, succede un po' di tutto: al 20' Di Cecco va vicino al pareggio con un destro ravvicinato, ma l'estremo difensore romagnolo Belardi è bravo a dirgli di no.

6 minuti più tardi si fa vedere Falcinelli con un bel cross che però non viene raccolto da nessuno dei suoi compagni. La Virtus insiste, e alla fine chi l'ha dura la vince: al 46' Falcinelli, su una corta respinta di Belardi, la butta dentro facendo esplodere il Biondi. 3-3 e tutti sotto la doccia. L'abbiamo detto e lo ripetiamo un'altra volta: partita incredibile. Ma è questo lo spirito giusto: l'importante è fare punti. Anche a rischio di un infarto per il pubblico sugli spalti.

VIRTUS LANCIANO 4-3-3 – Leali, Almici, Amenta, Aquilanti, Mammarella, Volpe, D’Aversa (31’ st Ceccarelli), Di Cecco, Falcone (36’ st Minotti), Falcinelli, Fofana (17’ st Turchi). A disp: Casadei, Turchi, Minotti, Rosania, Ceccarelli, Paghera, Scrosta. All. Gautieri

CESENA 3-5-2 – Belardi, Tonucci (39’ pt Caldirola), Comotto, Brandao, Gessa (31’ st D’Alessandro), Meza Colli (9’ st Tabanelli), Iori, Djokovic, Rossi, Defrel, Succi. A disp: Ravaglia, Favalli, Lapadula, Rodriguez. All. Bisoli

Arbitro: signor Candussio
Assistenti: signor Paiusco e signor Chiocchi
Marcatori: 5’ pt Succi, 22’ pt Succi, 28’ pt Fofana, 46’ pt Succi, 5’ st Falcone (rig), 46’ st Falcinelli
Ammoniti: Falcinelli, Tonucci, Rossi, D’Aversa
Espulsi: nessuno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano-Cesena 3-3 | Virtus scatenata, pareggio incredibile al Biondi

ChietiToday è in caricamento