Calcio: Virtus-Ascoli 1-1, vittoria rimandata per i rossoneri

Il Lanciano va in vantaggio con Paghera, ma si fa poi raggiungere da Zaza all'inizio della ripresa. Per i tre punti bisognerà attendere ancora. Buone le prestazioni degli esordienti Leali e Falcinelli

Ieri pomeriggio qualche tifoso aveva già espresso il suo verdetto: lo stadio di Pescara porta sfortuna. In effetti, finora, si sono rivelate mura "poco amiche" quelle dell'Adriatico, visto che la Virtus, nelle due partite "casalinghe" disputate, ha rimediato una discutibile sconfitta (una settimana fa contro il Varese) e un pareggio che poteva - e doveva - essere vittoria. 

Lanciano-Ascoli, valevole per la terza giornata del campionato di Serie B, si è infatti conclusa 1-1, ma la squadra di Gautieri avrebbe meritato i tre punti. Frentani subito pericolosi con Volpe, che all'11' si affaccia dalle parti di Guarna: conclusione rapida e tiro impreciso. Al 18' ci prova senza successo Falcinelli, uno dei "sorvegliati speciali" insieme al portiere Nicola Leali, in quanto entrambi al loro esordio nella compagine frentana. Tre minuti più tardi, l'ex giocatore del Sassuolo si rende autore di un ottimo assist per Paghera, ed è 1-0. Virtus in vantaggio.

Al 24' c'è subito la reazione dell'Ascoli, con Zaza che fallisce il pareggio davanti alla porta. Il pacchetto arretrato rossonero riesce a contenere l'avanzata dei marchigiani. Al 29' Mammarella batte una punizione, di poco a lato. Zaza insiste al minuto 38, ma è bravo Leali a salvare. Il numero 10 ascolano ci riprova all'inizio della ripresa, e questa volta va a segno: è il 2' quando l'Ascoli trova l'1-1. La Virtus tenta di andare nuovamente in vantaggio, in particolare con Zeytulaev che colpisce di testa al 63', ma la palla è alta sopra la traversa. Vittoria, dunque, ancora rimandata per i frentani. La prestazione degli uomini di Gautieri è stata soddisfacente, ma in futuro bisognerà cercare di finalizzare le azioni con maggiore incisività. Giocando, possibilmente, al Guido Biondi. 

LANCIANO (4-3-3) Leali; Aquilanti, Rosania, Amenta, Mammarella; Di Cecco, Paghera, Volpe (78' Vastola); Pepe (63' Ceccarelli), Falcinelli, Fofana (63' Zeytualev). A disposizione: Casadei, Almici, Scrosta, Minotti. All. Gautieri

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Faìsca, Ricci, Peccarisi; Scalise, Russo (82' Capece), Di Donato, Loviso, Pasqualini; Soncin (66' Feczesin), Zaza (85' Dramè). A disposizione: Maurantonio, Prestia, Giallombardo, Colomba All. Silva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento