menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jesina Chieti 2-0: i nerovedi deludono

Sconfitta meritata per i teatini che offrono una brutta prestazione a Jesi. I due gol biancorossi nel primo tempo con Pierandrei e Trudo

Un brutto Chieti incassa la quinta sconfitta stagionale e chiude il girone d’andata al settimo posto in classifica. Approccio sbagliato alla gara per gli uomini di Ronci (in tribuna per squalifica) e nessuna reazione dopo il doppio svantaggio nonostante gli ultimi venti minuti giocati in superiorità numerica. La Jesina chiude il match già nella prima frazione di gioco grazie alle reti di Pierandrei al 24’ e di Turdo nei secondi finali. La ripresa è sulla falsa riga del primo tempo con i teatini che faticano ad esprimere gioco e a creare i presupposti per riagguantare la partita. Intorno alla mezz’ora la Jesina resta anche in dieci uomini per l’espulsione di Carnevali ma per i neroverdi non è proprio giornata.
CRONACA
Fin dalle battute iniziali si capisce che per i neroverdi sarà una partita complicata. La prima occasione da rete la costruiscono i padroni di casa al 13’ con un passaggio in profondità di Strappini per Carnevali il cui diagonale è bloccato da Fatone.
Cinque minuti dopo è lo stesso Strappini ha tentare la conclusione dalla distanza ma il pallone esce sul fondo.
GOL JESINA I marchigiani passano in vantaggio al 24’. Azione avviata da  Cardinali, Strappini rifinisce per Pierandrei che infila la porta neroverde con un diagonale secco sul quale Fatone non può nulla.
La reazione dei teatini è tutta in un tiro di Fiore da distanza siderale che Niosi blocca senza particolari problemi.
RADDOPPIO JESINA Poco prima dell’intervallo arriva la seconda rete biancorossa. Trudo è scatenato, fa fuori in slalom due difensori teatini è infila in rete nonostante l’ultimo disperato tentativo di Bocchino.
SECONDO TEMPO
Al minuto 11’st Dos Santos ci prova dai 30 metri con Niosi che deve rifugiarsi in calcio d’angolo.
Alla mezz’ora secondo giallo per Carnevali che lascia la Jesina in dieci uomini. Nonostante la superiorità numerica i neroverdi non riescono ad imbastire azioni degne di nota e rischiano anche di incassare la terza rete nel finale con Fatone che salva a tu per tu con Ragatzu.
TABELLINO
Jesina: Niosi, Sassaroli, Carnevali, Strappini (25’ st Alessandroni), Tafani, Fatica, Arati, Cardinali, Pierandrei, Trudo (12’ t Ragatzu), Piersanti (40’ st Compagnucci. All.: Bugari.
Chieti: Fatone, Del Grosso, Bocchino (1’ st Ewansiha), Scalbi, Sbardella, Vitale, Fiore, Varone, Dos Santos, Massimo (11’ st Comini), Molenda (33’ st Varricchio). All.: Zuccarini (Ronci squalificato).
Arbitro: Foresta di Nola.
Reti: 24’ pt Pierandrei, 46’ pt Trudo
Note: spettatori 600 circa; ammoniti 4’ pt Sbardella, 7’ pt Fiore, 11’ pt Piersanti, 12’ pt Massimo, 22’ e 30’ st Carnevali (espulso) Calci d’angolo 8-3.

CLASSIFICA Sambenedettese 41; Matelica 33; Fano 31; Folgore 25; Avezzano, Jesina, San Nicolò 24; Monticelli, Campobasso, Isernia 23; Chieti 22; Recanatese 21; Fermana 20; Castelfidardo 19; Agnonese 17; Vis Pesaro, Giulianova 15; Amiternina 13.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento