rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

Ischia Chieti 0-3: cronaca|Vittoria “scaccia crisi” per i teatini

Importantissima vittoria per i neroverdi, rigenerati dal ritorno di mister De Patre in panchina. Nella ripresa i gol di Guidone (2) e Berardino sanciscono il successo. Robertiello para un rigore sullo 0-1. La LegaPro unica è più vicina

Inizia sotto i migliori auspici la seconda avventura di Tiziano De Patre sulla panchina del Chieti. Un esordio-bis a dir poco perfetto per il tecnico giuliese che vince e convince in terra campana con un netto 0-3. Torna a segnare, quindi, la compagine teatina e conferma la solidità difensiva che ha caratterizzato fin qui, positivamente, la stagione. Doppietta importante per Marco Guidone (a secco di gol da ben dieci gare), decisamente più a suo agio con l’attacco a due punte ridisegnato da De Patre.

CRONACA

De Patre varia il modulo adottato nel recente passato dai teatini schierando i suoi con un più affidabile 4-4-2. Torna in porta Robertiello. La difesa è composta  da Bagaglini, Terrenzio, Dascoli e Daleno. A centrocampo sugli esterni agiscono Berardino e Rossi, centralmente vanno Della Penna e Giorgino. In avanti spazio alla coppia Guidone-Cinque.

La prima parte di gara è piuttosto avara di emozioni. Le due squadre, vuoi per l’elevata posta in palio, vuoi per le pessime condizioni atmosferiche,  rimangono piuttosto arroccate nella propria metà campo. I ritmi sono blandi  e a farne le spese è lo spettacolo, davvero deludente in avvio.

Nel finale di primo tempo i padroni di casa provano ad accendere la gara. E’ il 41’ quando l’argentino Masini, ben servito da Armeno, si ritrova in ottima posizione in area ma il tiro dell’attaccante ischitano è debole e per Robertiello è un gioco da ragazzi neutralizzare la palla gol dei gialloblu.

Si chiude così uno scialbo primo tempo.

SECONDO TEMPO

La ripresa è l’esatto opposto dei primi quarantacinque minuti e si capisce subito quando, già al 1’st, Alfano e Liccardo seminano scompiglio nella difesa neroverde.  

GOL DEL CHIETI Gli uomini di De Patre reagiscono al 5’st passano in vantaggio: fuga di Guidone che fredda con un bel diagonale il portiere campano in uscita. E’ il ritorno al gol per l’attaccante neroverde che mancava da quasi tre mesi.

I padroni di casa non ci stanno e si lanciano in avanti alla ricerca del pareggio. Al 14’st la gara sembra indirizzarsi a favore dei gialloblu: fallo da ultimo uomo di Bagaglini su Masini nell’area di rigore del Chieti, l’arbitro non ha alcun dubbio e assegna il calcio di rigore per i locali ed espelle il terzino neroverde. A difendere i pali del Chieti, però, c’è Robertiello che respinge il quarto penalty stagionale e conserva il prezioso vantaggio acquisito.  

RADDOPPIO DEL CHIETI  Gol mancato, gol subìto, nel gioco del calcio esistono delle regole non scritte. E’ ancora un rigenerato Guidone a timbrare la rete del 2-0 con un colpo di testa su traversone di Berardino.  Ma la festa del Chieti non è ancora completa.

TERZO GOL DEL CHIETI  Cinque minuti dopo, infatti, è proprio Beradino a triplicare lo score ospite superando Pane con un tiro tanto forte, quanto preciso. Il match praticamente si chiude qui.

Il triplice fischio finale è una vera è propria liberazione per i calciatori del Chieti che si scrollano di dosso le ultime sfortunate partite e tornano a festeggiare una vittoria conquista con cuore e cinismo.

La Lega pro unica ora è più vicina (-2 dall’ottavo posto). Chieti può ricominciare a sognare.

TABELLINO

ISCHIA: Pane, Rainone, Tito, Nigro, Mattera (28' Liccardo), Cascone, Longo (17'st Austoni), Alfano (27'st Arcamone), Cunzi, Armeno, Masini. A disp. Mennella, Mora, Falagario, Cucinotta. All. Campilongo

CHIETI: Robertiello, Bagaglini, Daleno, Giorgino (17'st Borgese), Terrenzio, Dascoli, Rossi, Della Penna (40'st La Selva), Guidone, Berardino, Cinque. A disp. Gallinetta, Quacquarelli, Guitto, Mangiacasale, De Stefano. All. De Patre

ARBITRO: Sig. Ranaldi di Tivoli (Manco - Tudisco)

RETI: 5' e 19'st Guidone, 25'st Berardino

NOTE: Ammoniti Tito, Masini, Daleno, Della Penna, Cinque. Espulso al 13'st Daleno per doppia ammonizione. Longo (Ischia) ha fallito un calcio di rigore al 14'st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ischia Chieti 0-3: cronaca|Vittoria “scaccia crisi” per i teatini

ChietiToday è in caricamento