Sport

Il Gruppo Alpini Chieti sogna l’adunata regionale in città con migliaia di penne nere

Lo scorso 11 novembre il concerto per i cento anni dalla fine della Prima guerra mondiale. Ora si lavora per realizzare altre iniziative

Il gruppo alpini Chieti sembra finalmente aver preso vigore: un concerto domenica scorsa per celebrare il centenario dalla fine della Grande Guerra come prima tappa del rinnovato gruppo cittadino dell’associazione.

“Dopo le prime riunioni abbiamo deciso di aderire all’iniziativa del Chorus Inside – spiega il capogruppo di Chieti, Claudio Pinti – nella chiesa del Sacro cuore domenica scorsa si sono esibiti 180 coristi appartenenti ai cori dei vari gruppi Ana di Pescara, Atessa, San Salvo e Fara Filiorum Petri”.

In tanti hanno partecipato ma soprattutto molti sono stati i volontari che hanno dedicato il loro tempo per la realizzazione dell’evento. “L’aiuto delle persone ci fa ben sperare – sottolinea il capogruppo teatino – stiamo cercando di allargare il gruppo che oggi è composto da poche persone. Se pensiamo che un paese con meno di 700 abitanti come Montenerodomo può contare su 100 iscritti, noi dobbiamo fare in modo che esista aggregazione anche a Chieti”.

Tanti gli obiettivi nel medio e lungo termine per il corpo abruzzese protagonista in particolare sulla Majella e il Gran Sasso ma che, quando “si muove”, viene accolto con favore in ogni parte del Paese. 

“Vogliamo partecipare in tanti alla prossima adunata nazionale di Milano che si terrà a maggio – fanno sapere dal gruppo Ana di Chieti – intanto abbiamo avviato dei contatti con l’amministrazione cittadina per la ottenere la gestione del sacrario nel cimitero e vogliamo creare un gruppo di protezione civile”.

In Abruzzo, infatti, le “penne nere”  sono in grado di installare tende e fornire approvvigionamento per 400 persone in caso di emergenze da calamità naturali, grazie all’uso di una colonna mobile in dotazione. 

Molte le iniziative da realizzare, su tutte, nel giro di qualche anno, l’organizzazione dell’adunata regionale a Chieti.  “Sarebbe un sogno vedere le penne nere sfilare e cantare per le vie della nostra città”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gruppo Alpini Chieti sogna l’adunata regionale in città con migliaia di penne nere

ChietiToday è in caricamento