Il Giro d'Italia torna a Chieti: la tappa San Salvo-Tortoreto vetrina per l'Abruzzo

Presentati in Regione i dettagli della tappa ciclistica, in programma il 19 maggio 2020 quando il giro passerà anche in città

Il Giro d'Italia torna a Chieti e in Abruzzo anche nel 2020: la decima frazione, che si correrà il 19 maggio, partirà infatti da San Salvo per arrivare sul traguardo di Tortoreto Lido dopo 212 km.

Un percorso piuttosto impegnativo soprattutto per la presenza di sei muri in prossimità del finale di Tortoreto, dell'ascesa a Chieti e dello strappo di Colonnella.

Diversi i comuni abruzzesi che la carovana rosa attraverserà quel giorno: Vasto Casalbordino, Fossacesia, San Vito Chietino, Ortona, Francavilla al Mare, Torrevecchia Teatina, Chieti, Spoltore, Montesilvano, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Alba Adriatica, Martinsicuro, Colonnella, Controguerra e Tortoreto.

giro 2020 tappa abruzzo-2

Questa mattina in Regione a illustrare i dettagli c'erano l'assessore al Turismo Mauro Febbo, quello allo Sport Guido Quintino Liris, il direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni, i sindaci di San Salvo e Tortoreto Tiziana Magnacca e Domenico Piccioni e il referente della RCS per l'Abruzzo Maurizio Formichetti.

"Non c'è dubbio - ha esordito l'assessore Febbo - che il Giro d'Italia di ciclismo, tra i grandi eventi sportivi internazionali che si disputano nel nostro Paese, sia quello attraverso il quale si riesce a promuovere meglio il territorio. Senza nulla togliere all'aspetto più strettamente sportivo che vede questa manifestazione al top come presenza di campioni e di squadre prestigiose. Per l'Abruzzo il Giro rappresenta una grande vetrina ed ecco perchè ci siamo impegnati, in sinergia con i sindaci dei Comuni interessati dalla tappa, a fare in modo che la carovana rosa passasse in Abruzzo anche in questa edizione. Non mancherà lo spettacolo e sono certo che sarà un bello spot per tutto l'Abruzzo, non solo per San Salvo e Tortoreto".

Per il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, tutta la città e il territorio del vastese saranno protagonisti con la partenza da San Salvo della decima tappa. La corsa rosa, a suo giudizio, è, senza dubbio, una grande opportunità dal punto di vista mediatico per promuovere la identità, la storia e i luoghi d'interesse di un intero comprensorio e per far conoscere al meglio le eccellenze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Ferito da un colpo di fucile durante una battuta di caccia al cinghiale: è grave

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

  • Incidente in A14: nove mezzi coinvolti, tratto chiuso tra Francavilla e Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento