menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francavilla calcio, presentati i nuovi vertici societari

L’ingegner Gilberto Candeloro e il dottor Giacomo Ortolano sono rispettivamente il nuovo presidente e vice della società giallorossa che disputerà il campionato di serie D

Dopo il ripescaggio in serie D il Francavilla calcio presenta anche il nuovo assetto societario che vede l’ing. Gilberto Candeloro nella veste di presidente, affiancato dal suo vice Giacomo Ortolano. Il passaggio di Fabio De Vincentiis alla guida del Lanciano calcio aveva lasciato un vuoto prontamente colmato dalla nuova società come spiega il sindaco Antonio Luciani “ringrazio l’ex presidente De Vincentiis per aver lasciato una società sana. Conosciuta la sua volontà di andare via abbiamo vissuto una fase complicata. Siamo andati alla ricerca di persone serie e abbiamo avuto la fortuna di incontrare un gruppo come quella che presentiamo oggi. Ringrazio tutti, soprattutto i tifosi per aver capito la situazione e Francesco Marino che ha favorito la nuova situazione”.

Dopo il sindaco di Francavilla è la volta del vice presidente Giacomo Ortolano. “ E’ un onore debuttare nel mondo del calcio in una piazza così importante. Siamo determinati , abbiamo voglia di fare calcio. Vogliamo essere una società solida con una forte componente organizzativa che darà rilevanza ai giovani”.

Le prime parole del nuovo presidente Gilberto Candeloro sono di ringraziamento “verso il sindaco Luciani con cui è nata una bella amicizia e i nostri tifosi. Il nostro percorso punterà sui giovani a cui affiancheremo 4 o 5 calciatori di maggiore esperienza. Vivremo una prima fase da qui a dicembre in cui ci trasformeremo in società di capitali per dare spessore al progetto sportivo. L’obiettivo per quest’anno è la salvezza. Faremo di tutto assieme al comne per rendere lo stadio il più confortevole possibile”.

Inizia dunque la rincorsa del Francavilla calcio per farsi trovare pronto all’avvio del campionato di serie D con una rosa competitiva per mantenere la categoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento