menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Flickr

Foto da Flickr

20 anni dalla morte: Fossacesia ricorda il campione di ciclismo Bartali, che qui trascorreva l'estate

Non appena sarà possibile, la città gli tributerà il giusto ricordo, anche in occasione del Giro d'Italia, saltato quest'anno a causa del Coronavirus

Non potrà essere ricordato a dovere dalla "sua" Fossacesia nel ventennale della morte, ma, non appena sarà possibile, la città tributerà il giusto ricordo a Gino Bartalli, campione di ciclismo scomparso il 5 maggio 2000.

Proprio a Fossacesia, per anni, lo sportivo ha trascorso le vacanze estive e tutti lo ricordano per il suo carattere affabile e altruista, dimostrato anche in occasioni rilevanti, come quando, durante la Seconda guerra mondiale, salvò la vita a 800 ebrei. 

Amava il mare di Fossacesia e si intratteneva, nei mesi di permanenza, a chiacchierare con cittadini, turisti, villeggianti, ristoratori, a cui forse si sentiva affine anche per l'importante vocazione ciclistica del territorio, che ha dato i natali a un altro campione delle duore ruote, Alessandro Fantini, a cui è intitolata la piazza principale della città, di cui oggi (4 maggio), ricorre l'anniversario della morte.

A Gino Bartali, invece, è intitolata una strada sul lungomare, a memoria del suo legame con il mare di Fossacesia.

“È un orgoglio per Fossacesia l’essere stata punto di riferimento per la vita di grandi campioni del ciclismo italiano, Bartali e Fantini – commenta il sindaco Enrico Di Giuseppantonio - e questo è testimoniato dall’amore che tuttora i nostri concittadini nutrono per questo sport che fino a qualche tempo fa e in parte oggi è stato uno degli sport più amati dagli italiani. Anche quest’anno il Giro d’Italia sarebbe dovuto passare sul nostro lungomare, ma purtroppo, a causa del Coronavirus, tutto è stato annullato. Auspico nel prossimo anno, immaginando anche di poter organizzare qualche avvenimento importante proprio in onore del grande Bartali e del grande Fantini”, conclude il primo cittadino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento