Football for Friendship, incontro in Comune dei piccoli ambasciatori in partenza per S. Pietroburgo

Gli auguri del sindaco Di Primio ai piccoli ambasciatori del Torneo internazionale di calcio giovanile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Niccolò Postiglione di Chieti e Alessio Canepari di Pescara, entrambi dodicenni, sono i due giovani selezionati per rappresentare l’Italia al “Football for Friendship”, il torneo internazionale di calcio giovanile organizzato da Gazprom che si terrà dal 26 giugno al 3 luglio prossimi a San Pietroburgo.

Accompagnati dai propri genitori, Niccolò e Alessio, che militano nelle giovanili della Delfino Pescara, questa mattina hanno incontrato il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio alla presenza del Consigliere Comunale, Graziano Marino e della vicepreside della scuola “Chiarini”, Antonella Montanaro, per promuovere i valori che caratterizzano il torneo, un’esperienza internazionale che vedrà la partecipazione di ragazzi provenienti da 64 Paesi di tutto il mondo.

Nel loro viaggio in Russia, i giovani ambasciatori italiani saranno accompagnati da Luca D’Ulisse, istruttore, e Antonio Di Battista, responsabile tecnico del settore giovanile della Delfino Pescara.

In occasione dell’incontro, a testimonianza del supporto suo e dell’intera città, il Sindaco Di Primio ha accettato di indossare il “Braccialetto dell’amicizia”, simbolo del torneo: un cordino verde come il campo di calcio e blu come il cielo, in linea con i valori stessi che caratterizzano il “Football for Friendship”: amicizia, uguaglianza, giustizia, salute, pace, dedizione, vittoria, tradizione e onore.

Torna su
ChietiToday è in caricamento