Sport

Final Eight, fuori le teatine dell'Az Gold: con la Lazio è finita 7-4

Az Gold Women Chieti già proiettata al campionato che riprenderà domenica prossima, al Pala Santa Filomena, proprio contro la Lazio

Il cammino dell’Az Gold Women Chieti nelle Final Eight di Coppa Italia si è interrotto in semifinale contro la Lazio, la squadra più forte del campionato e vincitrice finale del trofeo. E’ finita 7-4 per le biancocelesti, ma le teatine non hanno affatto sfigurato, giocando una grande partita sfiorando pure l’impresa. Un pizzico di rammarico c’è, ma resta la consapevolezza di essere usciti a testa alta contro i più forti: 

“E’ stata una grande Az, le ragazze hanno dato il massimo”, dice con orgoglio il presidente teatino Alex Zulli, “siamo stati sempre in partita e abbiamo fallito due tiri liberi nel primo tempo che forse avrebbero potuto cambiare le cose. Abbiamo perso, ma giocato una grande Coppa Italia, la migliore che potessimo fare visti i valori in campo e considerando il momento”.

Ragazze straordinarie. Una su tutte: il capitano Marika Mascia. “Aveva uno strappo all’inguine, non sarebbe dovuta scendere in campo perché non era nemmeno al 5% ma ha stretto i denti ed è stata immensa. Ottima prova anche di Sara Moreno Molina ed Elisane Sgarbi, mentre qualcuna ha mancato la prova della maturità ma tutto sommato c’è da ritenersi soddisfatti per quanto dimostrato in campo”.

Az Gold Women Chieti già proiettata al campionato che riprenderà domenica prossima. L’avversaria, questa volta al Pala Santa Filomena di Chieti, sarà proprio la Lazio: le teatine pregustano già la vendetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Final Eight, fuori le teatine dell'Az Gold: con la Lazio è finita 7-4

ChietiToday è in caricamento