Sport

Fano Chieti 0-2: la cronaca| il Chieti non si ferma più!

Nel match valevole per la trentaseiesima giornata del girone di ritorno del campionato di Legapro, i neroverdi vincono in casa del Fano per due reti a zero. Apre le marcature Migliorini, raddoppi di Anastasi allo scadere

Ancora una grande vittoria per la squadra teatina che conquista la sua diciassettesima vittoria in questo campionato e avvicina ora il quarto posto in classifica, attualmente occupato da L’Aquila, ora distante solo 2 punti.

Buon debutto quest’oggi per Perucchini e grande prestazione di tutta la squadra che passa in vantaggio nel primo tempo con Migliorini (terzo gol in campionato per lui) e chiude la prima frazione di gioco in vantaggio.

Nella ripresa Sabbatini e compagni controllano il gioco e nel finale raddoppiano con il neo entrato Anastasi che chiude la partita con la sua settima realizzazione stagionale. Una rete che per l'attaccante catanese mancava da troppo tempo, complice un brutto infortunio che lo ha tenuto,  per più di un mese, fuori dai campi di gioco.

Ora i neroverdi saranno di scena allo stadio Angelini mercoledì prossimo 4 aprile per l’attesissimo derby contro il Giulianova.

TABELLINO

Fano (4-3-3): Orlandi, Cazzola (58′ Misin), Colombaretti, Zebi (59′Piccoli), Mucciarelli, Cossu, Marolda, Ruscio (81′Noviello), Innocenti, Berretti, Bartolini. A DISPOSIZIONE: Beni, Serafini, Raparo, Mancini. All. Zeman

Chieti (4-2-3-1): Perucchini, Serpico, Bigoni, Amadio, Pepe, Migliorini, Fiore, Cardinali, Alessandro (86′Anastasi), Sabbatini, Gammone (72′ Malerba) . A DISPOSIZIONE: D’Ettorre, Gialloreto, Di Noia, Pedrocchi, Sciarra. All. Paolucci

Arbitro: Federico La Penna di Roma 1   Assistenti: Lobozzo di Foggia e Orsini di Casarano

Reti: 27′ Migliorini, 93′ Anastasi

Ammoniti: Cazzola, Zebi, Berretti e Marolda per il Fano, Gammone per il Chieti

Note: giornata nuvolosa, spettatori 500 circa con rappresentanza ospite

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fano Chieti 0-2: la cronaca| il Chieti non si ferma più!

ChietiToday è in caricamento