Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Fabio Quagliarella, un passato neroverde per l'uomo dei record

L'attaccante della Sampdoria ha militato per due stagioni nel Chieti

Eguagliato il record di reti per 11 giornate consecutive del grande bomber argentino Gabriel Omar Batistuta. Un record che durava da oltre vent’anni. Parliamo dell’attaccante della Sampdoria,  Fabio Quagliarella, oggi in maglia blucerchiata, ma che in passato ha indossato i colori neroverdi del Chieti. Siamo nel gennaio 2003 quando il diciannovenne Quagliarella arriva in prestito dal Torino alla corte del Chieti che allora militava in serie C1.

si visto-2

Il campionato 2003-2004, sotto la guida di Dino Pagliari, subentrato a Florimbi, che a sua volta aveva sostituito alla quarta giornata Alberti, vide il Chieti concludere la stagione a ridosso della zona play-off e ottenere il record di punti nel campionato di C1 (48). Il bomber della squadra, neanche a dirlo, era proprio questo giovane di belle speranze che mise a segno 17 reti. L’anno successivo Fabio fece un passaggio al Torino in serie B prima di approdare nel grande calcio dove ancora oggi incanta le platee con i suoi gol spettacolari. 

Amarcord...quando Fabio incantava l'Angelini

Complessivamente, tra club e nazionale Quagliarella ha disputato 634 partite da professionista, mettendo a segno 204 reti, alla media di 0,32 a partita.
Un legame con Chieti che non si è mai interrotto. Lo scorso anno fu assegnato proprio a Fabio il premio “Giuseppe Prisco”. Essendo impossibilitato a partecipare, Quagliarella inviò un messaggio video per ringraziare e salutare i tanti tifosi che ancora oggi ricordano le sue gesta sul prato dell’Angelini.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio Quagliarella, un passato neroverde per l'uomo dei record

ChietiToday è in caricamento