menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Educamp, il campus estivo dei ragazzi, chiude con successo nonostante le emergenze

La sede del campus del Coni trasferita al al Circolo Tennis di Chieti a Piana Vincolato dopo l'incendio a Colle Marconi. In cinque settimane di attività i bambini hanno avuto la possibilità di trascorrere intense giornate di sport e divertimento accompagnati da educatori e istruttori

Anche per quest’anno ha chiuso i battenti “Educamp”, la quarta edizione del campus scolastico sportivo multidisciplinare, organizzato dal Coni di Chieti e rivolto a bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni.

“Il bilancio è ampiamente positivo – spiega il Delegato del Coni Gianfranco Milozzi – nonostante ci siamo trovati a dover affrontare l’emergenza legata all’incendio della discarica abusiva di Colle Marcone, in seguito alla quale abbiamo deciso di lasciare la struttura che usiamo abitualmente e trovarne una nuova in poche ore. Grazie all’impegno e alla determinazione dello staff, magistralmente diretto da Sonia Saraullo, siamo riusciti nell’intento spostando la sede di Educamp al Circolo Tennis di Chieti a Piana Vincolato, senza causare nessun disagio alle famiglie dei ragazzi”.

I numeri Educamp 2015: una media di 70 ragazzi per ognuna delle 5 settimane di attività per un totale di 350 partecipanti. Oltre 10 le discipline nelle quali si sono cimentati: rugby, danza sportiva, scherma, basket, pallavolo, orienteering, nuoto (per 2 settimane), tiro con l’arco, atletica leggera e ginnastica. La novità di quest’anno è stata la collaborazione con l’associazione culturale “Colle Marcone” di Bucchianico che ha organizzato alcune attività pomeridiane insegnando ai ragazzi anche a costruire fiori di carta.

“Nonostante qualche oggettiva difficoltà – sottolinea Milozzi – l’entusiasmo della squadra del Coni di Chieti è sempre alto e già siamo proiettati al 2016. Noi vogliamo continuare in questa attività, che da 4 anni riceve il grande apprezzamento di tante famiglie, nella speranza di poter contare sull’appoggio delle istituzioni”.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento