Sport

Eccellenza: Il derby tra Chieti e L’Aquila finisce in parità (1-1)

Alla rete su penalty di Mariani risponde Pellecchia con un calcio di punizione. I neroverdi restano in testa alla classifica

Finisce in parità il big-match allo stadio "Guido Angelini" tra il Chieti e L'Aquila. Tutte nel primo tempo le reti: alla rete su penalty di Mariani risponde Pellecchia direttamente da punizione.

I teatini, che osserveranno il turno di riposo domenica prossima, restano soli al comando della classifica a quota 7 punti.

CRONACA

Il match regala subito emozioni. Dopo appena 45 secondi i rossoblù ci provano con Pellecchia che ispirato da Micciché tenta la conclusione da fuori area: Russo blocca.

Il Chieti si fa vedere in avanti al 4': traversone dalla sinistra dell'ex Pietrantonio per Puglielli, Domingo Dalmasso non si fa trovare impreparato e respinge.

Al 9' tentativo da fuori dell’ex Catalli che si spegne a lato, mentre al 16' Micciché serve Pellecchia che non inquadra lo specchio della porta.

Al 24’, però, il Chieti passa in vantaggio: contatto in area tra Venneri e Corticchia, il direttore di gara senza esitazioni concede il penalty che Mariani trasforma spiazzando Domingo Dalmasso.

Gli aquilani non ci stanno e al 38' vanno a segno con una punizione a giro di Pellecchia dal lato corto dell'area di rigore che si insacca sotto l'incrocio dei pali.

Prima del duplice fischio, Fabrizi si invola a tu per tu con Domingo Dalmasso, ma l'estremo difensore argentino è bravo nel deviare la sfera in angolo.

Nella ripresa la gara scende di intensità: al 50' buona occasione per i rossoblù con Lenoci che si invola sulla fascia sinistra e trova in area Micciché che non trova la deviazione vincente.

 Al 52' il tentativo è Di Paolo a provarci ma il suo tentativo si spegne a lato. L’ultima occasione è per Consorte di testa ma interviene Zanon sulla linea che allontana la sfera.

TABELLINO

CHIETI FC 1922: Russo, Consorte, Pietrantonio (73’ Mastrilli), Corticchia, Filosa, Aquilanti, Puglielli, Mariani, Galli (73’ Spadafora), Farindolini (84’ Ikramellah), Fabrizi (73’ Rodia). A disp. Salvatore, Di Renzo, Lucarino, Donatangelo, Maggiore. All. Lucarelli.

L’AQUILA 1927: Domingo Dalmasso, Lenoci (87’ D’Ercole), Cipriani, Zanon, Ricci, Venneri, Micciché (87’ Altares), Di Norcia (78’ Bisegna), Di Paolo, Catalli (71’ Maisto), Pellecchia (65’ Rosano).

Arbitro: Sig. Francesco Aloise (sez. Lodi) assistito dai sigg.ri Matteo D’Orazio (sez. Teramo) e Cocco (sez. Lanciano)

MARCATORI: 24’rig. Mariani (C), 38’ Pellecchia (L)

NOTE: Recupero: 2’, 4’. Ammoniti Micciché (L), Mariani (C), Ricci (L). Corner: 4-0.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: Il derby tra Chieti e L’Aquila finisce in parità (1-1)

ChietiToday è in caricamento