Calcio a 5, Doogle Bucchianico Eurogames Cupello 5-4: decide De Sanctis allo scadere

La squadra di Mister Zuccarini riscatta la pesante sconfitta di Sant'Eusanio con una prova di carattere

Il Doogle risorge dopo la brutta sconfitta di Sant’Eusanio e, con una prova d'orgoglio, supera 5-4 la capolista Eurogames Cupello nel match casalingo. Ottima la prestazione della squadra del presidente/allenatore Gabriele Zuccarini e vittoria arrivata all'ultimo respiro con un tiro libero di De Sanctis al termine di una gara da mille emozioni.
CRONACA
Dopo pochi secondi  Rebecchino scuote il match con una cocnclusione che si stampa sula palo.
Al 2' grande intervento del portiere/capitano Andrea D’Onofrio sulla gran botta di Amici.
L’Eurogames Cupello insiste e al 6' va in vantaggio: Somma prima coglie un palo, poi viene atterrato in maniera da D’Onofrio in uscita. L’arbitro indica il dischetto, rigore trasformato da Fortunato.
Il Doogle reagisce subito e pareggia due minuti dopo con un’azione insistita del duo Colalongo – De Sanctis conclusa in maniera vincente dal bomber numero 9.
I padroni di casa raddoppiano al quarto d’ora: Colalongo serve un assist al bacio per Rebecchino che deve solo appoggiare la palla in rete.
Al 17' è ancora lo scatenato Colalongo a scheggiare la traversa con un colpo di testa.
Tre minuti dopo, però, la formazione ospite sigla il 2-2 con Ciffolilli bravo a rubare palla e realizzare con un preciso diagonale.
Al 29'  Rebecchino rimane a terra a seguito di uno scontro di gioco, l’arbitro lascia proseguire e Somma segna la terza rete il Cupello tra le proteste dei padroni di casa.
SECONDO TEMPO
La ripresa si apre con una punizione di De Sanctis neutralizzata da Toppi.
Al 7'st l’Eurogames sfiora la quarta marcatura con Bolognese che, dopo un intervento miracoloso di Andrea D’Onofrio su Fortunato, sulla ribattuta spedisce alto.
Un minuto dopo è De Sanctis a sfiorare il palo con un insidioso diagonale.
Il gol del 3-3 arriva al 10'st grazie ad una prodezza di Colalongo che spalle alla parte, si gira rapidamente e gonfia la ree con un bel sinistro.
Al quarto d’ora altro episodio che fa discutere: il capitano dei Doogle Andrea D’Onofrio discute con il direttore su una decisione di gara ma inaspettatamente subisce il secondo cartellino giallo e la conseguente espulsione. Al suo posto fa il suo ingresso in campo Pablo Battaglia che al 19' si rende subito protagonista con un intervento decisivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 25'st altro episodio fortemente discusso dai bucchianichesi: su un'azione confusa in area l'arbitro assegna un calcio di rigore tra le prpteste dei padroni di casa. Sul dischetto va Bolognese, Battaglia respinge ma non può nulla sul tap in dello stesso Bolognese. Sembra finita per il Doogle che a pochi minuti dal termine è sotto 4-3. Allo scadere del tempo regolamentare è ancora Colalongo ad andare a rete e, nei minuti di recupero avviene il definitivo sorpasso grazie a un tiro libero trasformato da De Sanctis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una bimba abruzzese disegna il nuovo peluche venduto da Ikea

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • VIDEO - Facevano acquistare alla Asl protesi a prezzo gonfiato: quattro persone arrestate e 2 medici sospesi

  • Negozio di abbigliamento cerca personale per imminente apertura al Megalò

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • Serve clienti al bancone dopo le 18: barista sanzionato dai carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento