menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Longhi Treviso Proger Chieti 84-50 Furie travolte al PalaVerde

Teatini mai in partita e dominati in lungo e in largo dai biancoblu. Domenica prossima di nuovo in trasferta a Recanati

Match senza storia per la Proger Chieti in quel di Treviso con i biancorossi in costante sofferenza a dispetto di un avversario di gran lunga superiore. La rinuncia precauzionale ad Allegretti non permette alla Proger di poter competere con l’artiglieria pesante di Treviso e gli uomini di coach Galli vengono surclassati sul piano fisico. Il primo canestro è di Abbott ma la Proger va subito sotto di sei lunghezze. Lilov e Monaldi da tre tengono in scia le Furie sino all’8-5 ma Fabi è scatenato e infila 6 punti di fila che riportano Treviso a +8 (15-7). Nel finale di quarto Piccoli metta a segno due punti e gli uomini di Pilastrini si addormentano sugli allori.
Alla ripresa del secondo quarto è la premiata ditta Rinaldi&Ancellotti a scavare ulteriormente il gap. Per Chieti è impossibile opporsi ai colossi avversari e Treviso sale sino a +12 (25-13). Vedovato e Piazza aprono un break di 4-0 ma a questo punto piovono bombe sulle residue difese della Proger. Le triple di Powell, Fantinelli e Fabi scavano un baratro di 19 punti e chiudono di fatto i giochi già al suono della sirena del riposo lungo.
Commentare i due quarti finali sarebbe ingeneroso, le Furie escono mentalmente dalla partita, dando campo libero ai padroni di casa. La gara diventa un’esibizione con i trevigiani in veste di protagonisti assoluti della scena e le Furie nei panni di occasionali sparring partners.
Non era, certo, questa la partita che doveva decidere le sorti del campionato della Proger ma resta desta preoccupazione la totale mancanza di reattività della squadra. Ora due match di fondamentale importanza per Chieti  domenica prossima impegnata a Recanati e nel successivo turno casalingo ospiterà Legnano. Due appuntamenti da non fallire.


DE’ LONGHI TREVISO - PROGER CHIETI  (15-9, 39-20, 67-30) 84-50

DE’ LONGHI TREVISO Abbott 7, Fabi 13, Fantinelli 8, Powell 10, Ancellotti 12, Moretti 6, De Zardo 3, Malbasa 7, Busetto, Rinaldi 12, Negri 6.  All. S. Pillastrini.

PROGER CHIETI  Piazza 2, Allegretti, De Martino, Marchetti, Sipala, Piccoli 2, Vedovato 6, Sergio 9, Lilov 15, Monaldi 8,  Armwood 8.  All. Galli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento