rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Giro d'Italia: Danilo Di Luca positivo all'epo, il ds: "E' un idiota"

Test a sorpresa lo scorso 29 aprile per il ciclista 37enne della Vini Fantini. Per la terza volta è risultato positivo. Ora rischia la squalifica a vita

Danilo Di Luca ci ricasca: il ciclista abruzzese della squadra Vini Fantini è stato trovato positivo all'epo dopo un test antidoping effettuato a sorpresa il 29 aprile scorso a casa sua.

Il corridore di Spoltore si trovava attualmente al 26° posto nella classifica generale del Giro d'Italia. Immediata la sua esclusione dalla corsa rosa.

Non è la prima volta che Di Luca viene trovato positivo a un test antidoping: nel 2007, dopo la vittoria al Giro d'Italia, fu squalificato per tre mesi; nel 2009, altro Giro d'Italia, stavolta secondo, venne trovato positivo al Cera e si beccò una squalifica per tre anni. Ora rischia la radiazione.

Durissimo il commento del D.S. della Vini Fantini-Selle d'Italia, Luca Scinto: "E' un'idiota, o comunque un malato che va aiutato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: Danilo Di Luca positivo all'epo, il ds: "E' un idiota"

ChietiToday è in caricamento