rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

Dani Alves: anche i ragazzi della Proger Chieti mangiano le banane anti-razziste

I giocatori e staff della Pallacanestro Teate prima dell'allenamento mangiano una banana, solidarizzando con il giocatore di calcio del Barcellona contro i razzisti

Anche i giocatori e lo staff della Proger Chieti hanno partecipato all’autentica gara anti-razzista che si sta scatenando in tutta Europa a favore di Dani Alves, giocatore di calcio del Barcellona.

Le Furie infatti, prima della ripresa degli allenamenti in vista di gara-1 playoff si sono fatte fotografare mentre mangiavano tutti insieme delle banane. Un gesto simbolico contro la discriminazione razziale in appoggio all’atleta di colore dei catalani, al quale domenica scorsa, nel corso del match di campionato tra il Barcellona e il Villareal, dagli spalti era stata lanciata una banana accompagnata da diversi pesanti insulti razzisti. Alves, con un gesto semplice ed umoristico aveva raccolto il frutto, sbucciandolo e mangiandone un pezzo, per poi calciare il pallone come niente fosse.

Un gesto ironico, oltre che intelligente, che la Proger oggi ha voluto replicare per schernire l’ignoranza di chi compie certe azioni ignoranti dentro e fuori le arene sportive.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dani Alves: anche i ragazzi della Proger Chieti mangiano le banane anti-razziste

ChietiToday è in caricamento