menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crotone Lanciano 1-0: un rigore dubbio condanna i frentani

Una buona Virtus non riesce ad evitare la sconfitta allo "Scida". Proteste rossonere per il calcio di rigore decisivo trasformato da Budimir

Un Lanciano mai arrendevole torna a casa con un'immeritata sconfitta dalla difficile trasferta calabrese. Match deciso ad inizio ripresa quando il direttore di gara Peruzzo giudica falloso un intervento di Rigione su Budimir. Per l'arbitro è calcio di rigore ma l'intervento del difensore frentano è assolutamente "pulito" sul pallone. In attesa degli altri risultati di giornata la Virtus resta ferma a 39 punti a +4 sulla zona playout.

CRONACA
Maragliulo deve fare a meno di Di Francesco ma può contare in porta sul rientrante Cragno.  Vastola e Marilungo sono schierati alle spalle dell’unica punta Nicola Ferrari. Partono bene i rossoneri con un atteggiamento aggressivo e buone ripartenze in contropiede. Dopo un paio di potenziali occasioni da entrambe le parti con Vitale e Di Roberto che difettano di mira, al 24′ Capezzi con un destro dal limite impegna Cragno che devia in tuffo. Ad andare davvero vicino al vantaggio, però, è il Lanciano con Rigione che sugli sviluppi di un corner deviato da Aquilanti non riesce a spingere in rete da due passi.
SECONDO TEMPO
GOL DEL CROTONE Ad inzio ripresa c'è la svolta del match: Rigione interviene contrasta Budimir in area con una scivolata colpendo il pallone. L'arbitro Pezzuto assegna un generosissimo calcio di rigore che lo stesso attaccante croato trasforma.
Il Lanciano non demorde e al 24'st cerca la via del gol con Bacinovic ma la conclusione dello sloveno termina alta. Due minuti dopo proteste per un mancato rigore assegnato alla Virtus per fallo di mano in area da parte di Salzano su cross di Milinkovic. Al 38’ il Crotone sfiora il raddoppio con una punizione dal limite di Capezzi che colpisce la parte superiore della traversa.


TABELLINO
CROTONE (3-4-3): Cordaz; Cremonesi, Claiton, Garcia Tena; Di Roberto (33'st Zampano), Capezzi, Salzano, Martella; Stoian (19'st Ricci), Budimir, Palladino (46'st Torromino). (Festa, Balasa, De Giorgio, Barberis, Sabbione, Delgado). All.: Juric.
LANCIANO (4-3-2-1): Cragno; Aquilanti, Rigione, Amenta (26'st Milinkovic), Di Matteo; Rocca (32'st Bonazzoli), Bacinovic (39'st Giandonato), Vitale; Marilungo, Vastola; Ferrari. (Casadei, Turchi, Di Filippo, Padovan, Grodzic, Di Nicola). All.: Maragliulo.
ARBITRO: Peruzzo di Lecce:
RETI: 7′ st Budimir (rig.)
AMMONITI: Vastola, Di Matteo, Rigione, Cremonesi, Claiton.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento