Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Crossfit: il teatino Federico Giovannini sfida i migliori atleti d’Europa

L’atleta 25enne di Chieti si è qualificato alle semifinali che danno accesso ai Crossfit Games negli Stati Uniti

Sarà un weekend ricco di emozioni per Federico Giovannini, 25enne crossfitter di Chieti e impegnato nelle qualificazioni ai Crossfit Games negli Stati Uniti.

I CrossFit Games sono l’evento annuale di livello mondiale che si prefigge lo scopo di eleggere, per ogni categoria di età e per entrambi i sessi, l’atleta e il team più forti secondo i canoni CrossFit. L’ambizione di ogni atleta di questa disciplina è poter prendere parte a questa manifestazione che può essere paragonata a un sorta di Olimpiadi.

L’accesso ai CrossFit Games parte degli Open, introdotti nel 2011 e così chiamati perché la partecipazione è aperta a chiunque. Gli Open si svolgono nell'arco di cinque settimane, il workout viene rilasciato ogni giovedì sera (ora del Pacifico) e gli atleti devono completare la prova e inserire il proprio score online entro il lunedì sera successivo, con un video o una convalida da parte di un giudice affiliato CrossFit.

Quest’anno al via si sono presentati oltre 250 mila atleti appartenenti ad uno di questi raggruppamenti geografici: Africa, Asia, Europa, Nord America, Oceania e Sud America. Soltanto il 10% degli atleti delle singole aree geografiche ha avuto accesso allo step successivo dei CrossFit Games: i quarti di finale. In Europa il numero di atleti che hanno partecipato agli Open sono stati circa 33mila e sono passati alla fase successiva circa 3 mila di loro.

Tra questi c’era anche Giovannini. I quarti di finale prevedevano un reset del punteggio, nuovi workout da fare in 3 giorni e l’accesso garantito solo per i primi 60 classificati. Gli atleti che conquistavano la qualificazione dovevano andare a gareggiare live in un evento che per l’Europa si doveva tenere o ad Amsterdam o a Berlino. Purtroppo, il Covid non ha permesso la gara in presenza ma Federico Giovannini è risultato tra i 7 atleti italiani che sono riusciti ad approdare a questa fase e nel weekend darà battaglia per aggiudicarsi un posto ai prossimi CrossFit Games che si terranno come sempre negli Stati Uniti.

Federico Giovannini si è avvicinato al CrossFit nel 2014. L’anno successivo ha avviato un suo box a Chieti Scalo e ha iniziato a gareggiare.

In questi anni ha conquistato due podi alle Fall Series, la gara di CrossFit più importante d’Italia e partecipato alle competizioni europee French Throwdown, Swiss Alpine Battle e il CrossFit Lowlands Throwdown in Olanda sempre nella categoria Elite.

Due anni fa un infortunio poteva fermarlo ma la sua tenacia e la voglia di non arrendersi lo hanno portato a conquistare il traguardo delle semifinali.

“Già arrivare alle semifinali era un sogno – dice Giovannini – perché significa essere tra i primi 60 atleti d’Europa. Quello che mi preme sottolineare – spiega l’atleta teatino – è l’esserci arrivato dopo l’infortunio. Questo significa che nonostante tutto con l’impegno e la tenacia è possibile raggiungere i propri obiettivi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crossfit: il teatino Federico Giovannini sfida i migliori atleti d’Europa

ChietiToday è in caricamento