Sport

Chieti Vibonese 2-1

I neroverdi hanno la meglio contro gli ostici calabresi. Dopo il primo tempo chiuso in parità, nel finale Migliorini regala la vittoria che consolida i teatini in zona playoff

Mister Paolucci schiera la squadra con il classico 4-4-2 con Anastasi  e Lacarra in avanti. In panchina non c’è Gammone infortunato e in difesa gioca Cardinali al posto di Bigoni. 

IL MATCH Al 10’ bellissima azione di Fiore che dalla destra si accentra, supera tre avversari e lascia partire un gran tiro che sfiora il palo alla destra di De Filippis.

Al 16’ Lacarra su punizione impegna l’estremo difensore calabrese che si salva in calcio d’angolo

Al 23’ si affaccia la Vibonese dalle parti di Feola con un traversone di Mazzetto che sorvola tutta l’area ma non trova nessuno ad intercettarlo.

Ma è il Chieti che fa la partita a centrocampo con Amadio che detta i tempi di gioco

Al 27’ bordata dal limite dell’area di Lacarra che centra in pieno la traversa

Due minuti la Vibonese prova a rispondere ancora  su calcio piazzato: da 25 metri  prova d’agostino ma la sfera termina a lato

Al 39’ il Chieti va in vantaggio. Pallone filtrante al centro di Lacarra  per Berardino che buca la difesa avversaria e insacca di destro a tu per tu con il portiere. Vantaggio meritato per i teatini padroni assoluti del campo.

Passano quattro minuti e ancora Berardino va vicinissimo al gol su punizione. Bella la risposta di De Filippis che si allunga sulla sua sinistra e respinge il tiro.

Il Chieti sembra poter arrivare al raddoppio ma su un contropiede la Vibonese alla prima vera occasione, perviene al pareggio: Doukara controlla un pallone addomestica con il petto un  traversone dalla trequarti  e infila Feola con un destro chirurgico a fil di palo. Per l’attaccante senegalese è l’ottavo centro in campionato

Inizia la ripresa e il Chieti si getta subito in attacco alla ricerca del vantaggio: al 6’st Migliorini di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, costringe De Filippis ad una gran parata.

Al 17 st ci prova Anastasi che gira di testa un cross di Malerba ma il pallone si spegne sul fondo.

Le due squadre si affrontano a viso aperto ma sono piuttosto sterili in attacco, mister Paolucci tenta la carta Sabbatini che entra al posto di Berardino ma l’uruguaiano non riesce ad incidere sulla partita.

La partita sembra bloccata il Chieti si spinge in avanti con le ultime forze rimaste e all’ultimo respiro torna in vantaggio: Malerba batte una punizione dalla sinistra, sul pallone si avventa Migliorini che di testa anticipa il portiere in uscita. Prima rete con la maglia neroverde per il possente difensore il cui cartellino è di proprietà del Chievo Verona.

L’arbitro fischia la fine del match e il Chieti può festeggiare la vittoria contro un avversario davvero ostico.

I neroverdi consolidano, così, il sesto posto in classifica aumentando il distacco dal Giulianova ora a quattro lunghezze dai teatini.

LA SVOLTA DEL MATCH La rete nel finale di Migliorini risolve un match complicato e permette ai neroverdi di riscattare la sconfitta di Aversa.

TABELLINO

CHIETI (4-4-2): Feola; Cardinali, Migliorini, Pepe, Malerba; Berardino (17' st Sabbatini), Amadio (29' Rossi), Del Pinto, Fiore; Anastasi, Lacarra (24' st Ceballos). A disp.:D'Ettorre, Gialloreto, Serpico, Cerbone. All.: Paolucci.

VIBONESE (4-4-2): De Filippis; Di Berardino, Vitale (11'st Cosenza), Salvatori, D'Agostino; Caridi, Mazzetto, Benincasa, Doukara; Corapi, Punteriore. A disp.: Saraò, Petrucci, Mercuri, Cosentino, Saturno, Coraccio. All.: Ferrante

Arbitro: Sig.ra Spinelli di Terni (Chiocchi di Foligno – Gosti di Perugia)

Marcatori: 38' Berardino, 44' Doukara, 44'st Migliorini.

Note: Ammoniti: Di Berardino (V)Vitale (V) D'Agostino (V) Benincasa (V), Amadio (CH), Cardinali (CH). Rec.: 1'pt – 3' st. Angoli: 5-2.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Vibonese 2-1

ChietiToday è in caricamento