Il Comune premierà Ciccone, ma la festa a Brecciarola diventa polemica politica

L'amministrazione sta organizzando una cerimonia per il campione teatino, ma c'è aria tesa con gli organizzatori della serata di domenica

Dopo la festa organizzata nella sua Brecciarola, il ciclista teatino Giulio Ciccone sarà celebrato anche dal Comune di Chieti. Lo ha annunciato l'assessore allo Sport Antonio Viola, che domenica ha partecipato alla cerimonia.

L'amministrazione ha già contattato la famiglia di Ciccone per concordare una data per la cerimonia. Ma l'assessore si toglie anche qualche sassolino dalla scarpa, viste le polemiche sollevate dagli organizzatori della festa: 

Vorrei ricordare loro che, come stabilito dalle nuove norme, è obbligatoria la presenza della polizia municipale in occasione di eventi e i servizi resi a privati dalla Polizia municipale in occasione di  eventi che non siano istituzionali vanno pagati. Anche Brecciarola è tenuta a farlo. 

Concludo rimarcando che, se fossimo stati interpellati, pur riconoscendo la paternità della manifestazione, avremmo contribuito alla sua organizzazione offrendo il necessario supporto logistico.

Gli fa eco il consigliere comunale Udc Marco Russo: 

Brecciarola non è diversa dalle altre contrade del capoluogo, che provvedono a reperire i necessari finanziamenti per l’organizzazione delle proprie manifestazioni. Nessuno ha mai avuto contributi da parte del Comune. Evidentemente a Brecciarola vi è qualcuno che, smanioso di rientrare in politica, la butta in una sterile polemica. Stigmatizzo infine la maleducazione degli organizzatori, i quali hanno trasformato un evento pubblico e sportivo in una polemica personale. Ne è testimonianza il fatto che, pur essendo presente quale delegato del Comune, gli organizzatori si sono ben guardati dal coinvolgere l’assessore allo Sport  nella premiazione di Ciccone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

  • Incidente in A14: nove mezzi coinvolti, tratto chiuso tra Francavilla e Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento