rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

Chieti Vigor Lamezia 0-0: cronaca|Neroverdi troppo brutti per essere veri

I teatini senza idee e grinta non vanno oltre lo 0-0 casalingo. A fine gara allenatore e calciatori contestati dal pubblico presente. L'ottavo posto si allontana

Forfait dell’ultima ora per il febbricitante Robertiello. L’estremo difensore titolare è  Alberto Gallinetta, all’esordio in campionato. Di Meo si affida al consueto 4-2-3-1: Borgese e Giorgino agiscono in mediana. Guidone è l’unica punta con il tridente a sostegno composto da Berardino, Guitto e De Stefano.

CRONACA

Avvio soporifero di gara la prima occasione di rete si registra solo al minuto 17’. Azione ben orchestrata dai padroni di casa, palla dentro per Guidone che appoggia all’accorrente Guitto che sfiora il palo alla sinistra di Piacenti con un buona conclusione di sinistro. Un minuto dopo arriva subito la risposta dei calabresi con D’Amico che dal limite lasci partire un gran destro al volo che termina la sua corsa di un nulla alto sulla traversa.

Il match fatica a decollare: al 30’ Guitto si esibisce in un bello slalom e dalla distanza tenta una conclusione velleitaria che termina molto lontano dalla porta avversaria.

Al 31’ corner per i teatini calciato da Berardino, sul secondo palo interviene Daleno che, da ottima posizione, non riesce spingere la palla in rete. Occasione davvero ghiotta quella fallita dal numero 6 neroverde. Il Chieti fatica a trovare soluzioni offensive. Gli ospiti si limitano a gestire la gara senza particolare foga, lasciando in avanti la coppia Zampaglione-Del Sante che esercitano pressione sulla difesa teatina.

La prima frazione di gioco si chiude a reti inviolate. Servirà un Chieti diverso nella ripresa se vorrà portare a casa i tre punti.

SECONDO TEMPO

Al 8’st scambio la Vigor sfiora il vantaggio: uno-due rapido tra Scarsella e D’Amico con quest’ultimo che effettua un potente tiro sul quale Gallinetta interviene in maniera efficace sventando la minaccia.

Ancora Vigor in avanti al 20’st: cross lungo di Rondinelli dalla sinistra, Del Sante stacca più in alto di tutti e colpisce di testa la sfera che termina di poco a lato con Gallinetta praticamente battuto.

Bisogna attendere il 33’st per vedere i locali costruire un’azione da rete. In realtà fa tutto il neo entrato La Selva che prende palla che si lancia in una progressione per vie centrali e scalda le mani Piacenti con una violenta conclusione di sinistro. Davvero troppo poco per meritare la vittoria quest’oggi. Il Chieti continua ad avere troppi problemi in fase di costruzione del gioco.

Il match termina a reti bianche con squadra e allenatore che escono tra i fischi dei tifosi.

TABELLINO

CHIETI (4-2-3-1): Gallinetta, De Giorgi (49’ Bagaglini), Turi, Giorgino, Dascoli, Daleno, De Stefano (72’ La Selva), Borgese, Guidone, Guitto, Berardino (54’ Cinque). A disp. Endrew, Della Penna, Terrenzio, Rossi. All.: Di Meo

VIGOR LAMEZIA (4-3-1-2) Piacenti, Rondinelli, Malerba (46’ Torcasio), Romano, Marchetti, Gattari, Zampaglione (84’ Carbonaro), Meucci (79’ Perrino), Del Sante, Scarsella, D’Amico. A disp. Bibba, Gona, Strumbo, Voltasio. All.: Novelli

Ammoniti: Meucci, Malerba, Bagaglini, Dascoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Vigor Lamezia 0-0: cronaca|Neroverdi troppo brutti per essere veri

ChietiToday è in caricamento