rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Sport

Chieti-Teramo: probabili formazioni|La vittoria dei teatini manca da 10 anni

Derby abruzzese domani allo Stadio "Guido Angelini" tra due delle squadre più in forma del momento. Prevista un'ottima cornice di pubblico. Fischio d'inizio ore 14:30

Si prevede una bella cornice di pubblico domani allo stadio Angelini per l’attesissimo derby tra Chieti e Teramo. I neroverdi  vogliono riscattare la bruciante sconfitta dell’andata per allungare la striscia postiva di risultati (5 vittorie nelle ultime 6 gare) e tornare a battere i Diavoli dopo l’ultima vittoria (3-2) del 24 ottobre 2014  che dista, ormai, ben 10 anni.  Il derby di domani è anche la sfida tra il migliore attacco (Teramo) e la migliore difesa (Chieti) del torneo. Gli ex di giornata sono l’ex tecnico teatino Vivarini da quest’anno sulla panchina biancorossa e l’esterno di centrocampo Nicola Fiore, due stagioni in maglia neroverde (dal 2010 al 2012) condite da 59 presenze e 11 reti e arrivato a Teramo nel mercato di gennaio.
QUI CHIETI De Patre, che domani sarà squalificato (in panchina andrà il secondo Antonio Dell'Oglio) dovrebbe tornare al modulo 4-4-2. Ancora assente per infortunio Robertiello a cui si aggiungono gli squalificati Di Filippo e Bagaglini. In porta andrà Gallinetta che, fin ora, non ha fatto rimpiangere il portiere titolare. In difesa Terrenzio e Dascoli agiranno al centro con De Giorgi e Turi sugli esterni. A centrocampo, sugli esterni, spazio a Berardino e Rossi mentre in mediana, accanto a Della Penna, potrebbe trovare posto Borgese. In attacco spazio alla coppia Guidone-Cinque.

QUI TERAMO Il tecnico del Teramo Vincenzo Vivarini  deve fare i conti con numerose assenze: ancora out l’esterno difensivo Giacomo Ligorio e il mediano Edoardo Pacini, squalificati Sassano e Petrella.  Nel classico modulo 4-2-3-1. A centrocampo è probabile l’inserimento di Luca Lulli che dovrebbe far coppia con Cenciarelli. Sulla fascia destra, probabile l’esordio dal primo minuto per l’ex neroverde Nicola Fiore.
A dirigere il derby tra Chieti e Teramo, in programma domenica 23 febbraio allo stadio "Guido Angelini", sarà il Signor Ivano Pezzuto della sezione di Lecce. Arbitro esperto, al terzo anno nella Can C, in stagione ha collezionato 12 presenze sommate a 5 presenze nelle vesti di quarto uomo in serie B. Ultima direzione: Savona-Pro Vercelli (1-1) dello scorso 9 febbraio. Non ha mai diretto Chieti e Teramo, ultima "presenza" in Abruzzo nel derby di serie B tra Virtus Lanciano e Pescara dello scorso 15 dicembre. Ha diretto il Teramo nella finale Play Off di andata contro L'Aquila (0-1) lo scorso 9 giugno 2013.
Primo Assistente: Sig. Matteo Bottegoni della sezione di Terni (13 presenze in stagione, quarto anno nella Can C. Ha già diretto il Chieti nella trasferta sul campo dell'Arzanese (0-3). Ultima presenza in Savona-Pro Vercelli dello scorso 9 febbraio (1-1).
Secondo Assistente: Sig. Nicola Fraschetti della sezione di Perugia (12 presenze in stagione, ultima delle quali in Savona-Pro Vercelli dello scorso 9 febbraio (1-1). Non ha mai diretto Chieti e Teramo. Ha diretto il Chieti lo scorso anno nella gara casalinga contro il Pontedera (2-1).

PROBABILI FORMAZIONI
Chieti (4-4-2): Gallinetta, De Giorgi, Turi, Borgese, Terrenzio, Dascoli, Rossi, Della Penna, Guidone, Berardino, Cinque. All.: De Patre
Teramo (4-3-1-2): Serraiocco, Scipioni, Caidi, Lulli, Masullo, Arcuri, Cenciarelli, Fiore, Casolla, Di Paolantonio, Dimas. All: Vivarini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti-Teramo: probabili formazioni|La vittoria dei teatini manca da 10 anni

ChietiToday è in caricamento