Sport

Chieti Paganese 2-1: la cronaca| Play off più vicini

Non smette di sorprendere la squadra teatina che supera anche l'ostica Paganese e si porta al quinto posto in classifica. Tutte nel primo tempo le reti per i neroverdi: apre le marcature Del Pinto sugli sviluppi di un calcio d'angolo e raddoppia Alessandro dopo un errore del portiere avversario.

Paolucci schiera Alessandro unica punta al posto dello squalificato Lacarra. In difesa Serpico prende il posto di capitan Pepe che sconta l’ultima delle due giornate di squalifica inflittegli dal Giudice sportivo. La Paganese in avanti schiera Orlando e Scarpa a sostegno del capitano, ex attaccante dell’Udinese, Dino Fava.

CRONACA

Ammonizione per Del Pinto dopo soli 60 secondi: cross di Fiore al centro, il numero 8 neroverde non arriva a colpire la sfera di testa e tenta la “furbata” di mano in “stile Maradona ‘86” (la celebre mano de Dios), ma l’arbitro è ben piazzato e sanziona con il giallo il gesto d’emulazione.

Un minuto dopo la Paganese si affaccia nella metà campo teatina con Tricarico che conclude dal limite su assist di Scarpa ma il tiro e poco preciso e si spegne sul fondo.

Risposta del Chieti con Fiore che supera due avversari sull’out di destra e  indirizza un pallone basso verso il centro ma Robertello fa sua la sfera in uscita.

Al 12’ si registra una conclusione di Scarpa, il più pericoloso in questo inizio di gara. Il pallone esce non di molto.

Le due squadre si affrontano con personalità e non concedono molto in difesa.

Al 16’ bella azione tutta ad un tocco dei neroverdi, con scambi stretti e veloci,  l’assist finale è di Alessandro per Berardino che spara alto sopra la traversa.

Al 27’ il Chieti passa in vantaggio: calcio d’angolo dalla sinistra, si incarica della battuta Sabbatini, Alessandro raccoglie il cross e colpisce di testa, Robertiello respinge con un grande intervento, sulla ribattuta si avventa Del Pinto che segna la sua prima rete stagionale. Esplode di gioia lo stadio Angelini le cui tribune sono gremite di ragazzi delle scuole calcio cittadine.

Al 43’ i neroverdi raddoppiano: clamoroso errore dell’estremo difensore campano Robbertiello che sbaglia il rinvio e regala la sfera a Sabbatini, il quale serve Alessandro, che non può fallire il facile tap-in. Per l’attaccante argentino si tratta della  quinta rete stagionale in campionato. Davvero ottimo l’impatto dell’ex calciatore della Ternana arrivato acquistato dalla Società del presidente Bellia nel mercato invernale.

Al 7’st Sabbatini serve un assist in corsa per Fiore ma Robertiello chiude lo specchio in uscita bassa.

Malerba si scontra con un avversario e deve uscire al suo posto entra Di Noia.

Serie di cambi: nella Paganese entra il bomber Luca Orlando. Nel Chieti Cardinali prende il posto di Berardino: applausi dal pubblico di casa per il numero 10 teatino autore di una prova generosa.

Al 45’st Feola risponde da campione alla staffilata su punizione di Giglio: il tiro è indirizzato all’incrocio ma l’estremo difensore teatino riesce a respingere la conclusione con un bel colpo di reni.

Il direttore di gara assegna 4 minuti di recupero e proprio nell’ultima azione del match la Paganese accorcia le distanze con Pepe di testa su calcio d’angolo.

 

Ma non c’è più tempo per la Paganese che esce sconfitta dallo Stadio Angelini: grande prestazione per gli uomini di Paolucci che scavalcano proprio la compagine campana e si piazzano al quinto posto in classifica aumentando le possibilità di disputare i playoff che, se il campionato finisse oggi, vedrebbe il Chieti affrontare in un derby tutto abruzzese i cugini de L’Aquila.

TABELLINO

CHIETI: Feola, Bigoni, Malerba (11'st Di Noia), Amadio, Migliorini, Serpico, Fiore, Del Pinto, Alessandro (32'st Anastasi), Sabbatini, Berardino (21'st Cardinali). A disp. Perucchini, Giallorto, Pedrocchi, Gammone. all. Paolucci

PAGANESE: Robertiello, Balzano, Agresta, Tricarico (40'pt De Martino), Pastore, Pepe, Galizia, Nigro (21'st Giglio), Orlando F. (21'st Orlando L.), Fava, Scarpa. A disp. Stillo, Sicignano, Loiacono, Neglia. All. Palumbo.

ARBITRO: De Benedictis di Bari

RETI: 27' Del Pinto, 42' Alessandro, 93' Pepe.

NOTE: spettatori 1.500 circa. Ammoniti: Feola, Del Pinto, Nigro, De Martino. Angoli: 3-7. Recupero: pt 2', st 4'.

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Paganese 2-1: la cronaca| Play off più vicini

ChietiToday è in caricamento