rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

Chieti Messina 1-1: cronaca | Pareggio giusto all'Angelini

Dopo un buon primo tempo chiuso in vantaggio con il gol di Guidone su rigore, i teatini subiscono il ritorno dei siciliani che pareggiano con Chiaria e falliscono un penalty con Corona

Mister Di Meo getta subito nella mischia il neo arrivato Roberto Guitto. Confermata la formazione pronosticata alla vigilia. In attacco il tridente è formato da Berardino, Cinque e Guidone. Dall’altra parte il Messina risponde con la coppia d’attacco Chiaria-Costa Ferreira (ex Teramo). Il bomber Giorgio Corona parte dalla panchina.

CRONACA

Al 3’ azione prorompente sulla fascia destra di Nicolas Di Filippo che, una volta accentratosi, effettua un tiro-cross sul quale Lagomarsini mette i pugni.

All’8’ ottima chance per i neroverdi: ottima palla filtrante di Cinque per Guidone che solo davanti alla porta avversaria si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore ospite in uscita.

Partita brutta in avvio, poche e confuse idee da entrambi le parti.

Al 17’ Costa Ferreira prova la conclusione dal limite ed impensierisce non poco Robertiello che sventa la minaccia in tuffo.

Al 20’ finalmente si vede una bella azione offensiva di marca neroverde: cross al centro di Guitti, Berardino lascia sfilare la sfera per Guidone che controlla e tira di prima intenzione. Lagomarsini è ben posizionato e blocca lasfera.

Un minuto dopo cross perfetto dalla sinistra di Turi per Cinque che arriva a colpire il pallone con uno stacco imperioso, il portiere ospite respinge, e sulla ribattuta Guitti non riesce a  ribattere in rete.

Al 26’ azione personale di Berardino la cui conclusione termina sull’esterno della rete.

Al 37’ tiro al volo in bello stile da parte di De Giorgi che colpisce dai venti metri ma trova ben piazzato Lagomarsini che blocca la sfera in presa sicura. Davvero una sicurezza il giovane portiere classe ’93 del Messina.

GOL DEL CHIETI: Al 45’ calcio di rigore per i teatini: Guidone atterrato in area da Scoponi per l’arbitro non ci sono dubbi e fischia il penalty. Si incarica della battuta lo stesso numero 9 neroverde che non sbaglia e porta in vantaggio il Chieti.

SECONDO TEMPO

Il Chieti rientra in campo con gli stessi undici del primo tempo. Nel Messina due sostituzioni: Quintoni prende il posto di Scoponi e il centrocampista Piovi lascia il posto a “Re Giorgio” Corona, 201 reti in carriera tra i campionati dilettanti e i campionati professionistici di Serie A, Serie B e Serie C.

All’8’st Costa Ferreira approfitta di un’indecisione di Turi e arrivato al limite dell’area esplode un gran destro che sfiora la traversa della porta difesa da Robertiello.

Gli ospiti hanno un atteggiamento nettamente più offensivo nei primi minuti del secondo tempo e si spingono in avanti alla ricerca del gol del pareggio. I neroverdi si chiudono però bene in difesa e tentano di colpire gli avversari con delle rapide sortite in contropiede.

Al 26’ calcio d’angolo battuto da Quintoni con De Bode in area che anticipa tutti ma non trova lo specchio della porta.

Al 34’st ancora Messina pericoloso con Guadalupi che in girata impegna Robertiello che, in tuffo, blocca la palla a terra.

Un minuto dopo i locali rispondono con Cinque che calcia di sinistro dopo un’azione. Il pallone esce di poco a lato.

PAREGGIO DEL MESSINA Al 36’ cross al centro di Costa Ferreira dalla destra che pesca in area Chiaria che di testa non perdona. 1 a 1.

ROBERTIELLO PARA RIGORE Al 38’ Berardino stende in area Costa Ferreira, l’arbitro Boggi fischia la massima punizione a favore degli ospiti. Robertiello para in tuffo il rigore calciato dall’esperto Corona.

Il finale è al cardiopalma con il Messina che sfiora per due volte la rete del vantaggio con Lasagna prima e con Chiaria poi che mancano l’impatto con la sfera per una questione di centimetri. Espulso De Bode nel finale.

Dopo tre minuti di recupero c’è il triplice fischio da parte dell’arbitro “figlio d’arte” Boggi. Pareggio giusto considerando il  buon primo tempo del Chieti e una ripresa che ha visto il Messina giocare decisamente meglio.

TABELLINO

CHIETI (4-3-3): Robertiello; Di Filippo, Turi (58’Dascoli), Borgese (73’ Della Penna), Terrenzio, Daleno, Guitto (67’ De Stefano), De Giorgi, Guidone, Berardino, Cinque. A disp. Gallinetta, La Selva, Di Properzio, Gaeta. All.: Di Meo

MESSINA (3-5-2): Lagomarsini, Cucinotta, Scoponi (46’ Quintoni), Bucolo, De Bode, Ignoffo, Guerriera, Piovi (46’ Corona), Chiaria, Guadalupi, Costa Ferreira. A disp. Iuliano, Caldore, Simonetti, Gherardi, Lasagna. All.: Catalano

Reti: 45’ Guidone; 81’ Chiaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Messina 1-1: cronaca | Pareggio giusto all'Angelini

ChietiToday è in caricamento