Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Chieti Melfi 0-1:cronaca|Neroverdi beffati nel finale

Bruciante sconfitta per i teatini che vengono puniti nei minuti di recupero, al termine di un match combattuto. Ora si fa tutta in salita la strada per gli uomini di Di Meo

Il Chieti scende in campo sette giorni dopo la brutta sconfitta di Aprilia alla ricerca di una vittoria utile a risalire nelle zone alte della classifica.

Presente in tribuna l’ex tecnico neroverde Tiziano De Patre, applaudito dal pubblico presente. La tifoseria organizzata teatina, invece, è sulla collinetta che si affaccia che sovrasta lo stadio: protesta dovuta alla mancata possibilità di acquistare i biglietti d’ingresso a ridosso del fischio d’inizio del match (i botteghini  sono rimasti aperti fino alle ore 13:00).

Al 2’ sventola da fuori area di Cruz con Robertiello che si distende e devia in calcio d’angolo.

Il match s’incattivisce: al quarto d’ora parapiglia a centrocampo con protagonisti Annoni a e Berardino. Si accende una rissa. Ne fanno le spese Annoni e De Giorgi che vengono ammoniti dall’arbitro Strippoli di Bari.

Il Melfi sembra messo meglio in campo e ha una nuova occasione con Cardinale che lanciato in area viene fermato da Robertiello in uscita.

Al 23’ calcio d’angolo battuto da Berardino, Di Filippo anticipa tutti ma non riesce a centrare lo specchio della porta.

Al 26’ azione tutta in velocità con doppio scambio tra Berardino e Guidone che calcia forte a centro area, libero in area c’è Gaeta ma non riesce a impattare la sfera per una questione di centimetri.

La punta Guidone continua ad aprire spazi in attacco. Al 29’ controlla un pallone sul lato corto dell’area e serve sulla corsa Berardino che calcia di prima intenzione ma il tiro termina alto sulla traversa.

Nel finale di primo tempo grande occasione per Mangiacasale che colpisce di testa in area su un cross di Berardino. Palla fuori di poco.

SECONDO TEMPO

Mister Di Meo ad inizio ripresa sostituisce l’impalpabile Gaeta con Cinque che si rende subito pericoloso di testa, al 7’st, su cross di Daleno.

I calciatori in maglia neroverde appaiono contratti e non riescono ad imbastire azioni degne di nota nel primo quarto d’ora della ripresa. I lucani come da pronostico si confermano squadra ostica e ben messa in campo.

Al 26’ st proteste veementi da parte dei giocatori del Chieti per un presunto fallo in area su cinque ostacolato

Un minuto dopo prodezza di Robertiello che salva su conclusione da mezzo metro di Tortori. Straordinario il riflesso dell’estremo difensore neroverde che dimostra di essere un portiere più che affidabile.

Il match si accende e al 31’st Guidone riceve palla da uno scatenato Cinque e prova la conclusione che sfiora il palo alla sinistra della porta difesa da Giordano.

Ancora guidone, cinque minuti più tardi, centra la traversa con un bel pallonetto. I padroni di casa ora spingono con decisione.

GOL DEL MELFI Ma nel finale arriva il gol beffa degli ospiti: Tortori entra con troppa facilità in area, vince una serie di rimpalli ed è lesto a mettere fuori causa Robertiello con un tocco d’esterno.

Delusione in casa Chieti per una sconfitta che trascina i neroverdi nelle zone basse della classifica. Si preannuncia un campionato durissimo.

 TABELLINO

CHIETI (4-2-3-1): Robertiello; De Giorgi, Daleno, Dascoli, Di Filippo, Borgese (85’ Perfetti), Mangiacasale (70’ De Stefano), Della Penna, Guidone, Gaeta (51’ Cinque), Berardino. All.: Di Meo. A disp. Gallinetta, Terrenzio, Di Properzio, Turi.

MELFI (4-3-3): Giordano, Annoni (22’ Montenegro), Pinna, Dermaku, Cardinale, Cuomo (64’ Cardore), Rinaldi, Muratore, Cruz (80’ Ricciardo), Neglia, Tortori. All. Bitetto. A disp. Perina, Esposito, Muro, Russo.

Reti: 92’ Tortori

Ammoniti: Annoni (ME), De Giorgi (CH), Guidone (CH), Daleno (CH), Robertiello (CH), Cardinale (ME)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Melfi 0-1:cronaca|Neroverdi beffati nel finale

ChietiToday è in caricamento