Sport Centro Storico

Chieti capitale degli sport di Orientamento

Dal 19 al 21 settembre attesi in città circa 300 studenti da tutta Italia per la finale dei campionati di Orienteering

Chieti capitale degli sport di orientamento. Dal 19 al 21 settembre saranno circa 300 gli studenti, tecnici, arbitri e docentiche animeranno il centro cittadino del capoluogo teatino per lo svolgimento della finale nazionale dei campionati studenteschi di Orienteering e Trail-O. 

Si tratta di un'importante iniziativa nazionale, organizzata dall'ufficio scolastico Abruzzo, che coinvolge gli studenti delle scuole secondarie di II grado. La delegazione più numerosa é quella del Piemonte con 23 partecipanti.

Ma cos'é l'orienteering?  L'attività è caratterizzata da una gara a cronometro in cui i partecipanti utilizzano una mappa dettagliata per raggiungere i punti di controllo, scegliendo il percorso migliore. L’orienteering è uno sport che premia chi riesce a esplorare con sicurezza un territorio sconosciuto.  Questo sport si può praticare sia in bosco sia in città, sia a livello amatoriale (come se fosse un’escursione fuori porta), sia a livello agonistico.

L'esperienza studentesca teatina permetterà di dotarsi  di due cartine  tracciate: quella di Passolanciano e Chieti centro, dove si svolgeranno le gare e che saranno, così, inserite nei circuiti scolastici.

La cerimonia d'apertura si terrà domani alla villa comunale a partire 17

La prima gara è prevista per giovedì con inizio alle 9 a Passo Lanciano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti capitale degli sport di Orientamento

ChietiToday è in caricamento