Il Chieti calcio è tornato in città, oggi primo allenamento a Sant'Anna

I neroverdi svolgono la sessione pomeridiana al campo sportivo comunale "Nazzareno La Rovere" risistemato dalla società

Dopo il pareggio “casalingo” (a Pineto) contro il Cattolica, la buona notizia è che il Chieti è tornato, finalmente, ad allenarsi in città: è pronto, infatti, il campo sportivo “Nazzareno La Rovere” a Chieti, dove è in corso (dalle 15) la sessione pomeridiana di allenamento. La società guidata dal patron Giulio Trevisan e il presidente Antonio Mergiotti ha ultimato i lavori al campo sportivo del quartiere Sant'Anna, impianto che la società ha preso in gestione dal Comune e provveduto a rimettere in sesto con la sistemazione del campo in sintetico la messa in sicurezza della struttura: ultimate, infine, le opere per il ripristino della funzionalità che ha permesso di ottenere il collaudo che certificha la regolare agibilità dell'impianto.

Intanto la tifoseria chiede a gran voce il ritorno della squadra a Chieti anche e soprattutto per le gare interne: all’esterno dello stadio Angelini è apparso uno striscione con la scritta: “Ridateci l’Angelini”. In questo caso si attende, invece, l’inizio dei lavori di riqualificazione (150mila euro stanziati dalla Regione) per la messa in sicurezza e ripristino del manto erboso dell’impianto comunale: lo stadio in cui la tifoseria teatina vuole tornare al più presto per sostenere i propri calciatori ma che al momento risulta ancora inutilizzabile e in stato di profondo degrado.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

  • Incidente in A14: nove mezzi coinvolti, tratto chiuso tra Francavilla e Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento