Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Chieti calcio, i dirigenti se ne vanno. Il presidente Di Giovanni resta solo

I quattro dirigenti societari neroverdi hanno rassegnato le dimissioni in aperta contestazione verso Filippo Di Giovanni

Campionato concluso al primo posto e promozione in serie D raggiunta. Sembrerebbe la conclusione di una stagione da incorniciare ma purtroppo non è così. Una vittoria amara come denunciato dalla tifoseria alla viglia dell'ultimo match di campionato disputato ieri contro lo Spoltore. Un comunicato in cui, senza mezzi termini, veniva attaccato il presidente Filippo Di Giovanni. Nel post gara di ieri, in aggiunta, sono arrivate le dichiarazioni dello staff dirigenziale neroverde: dimissioni in blocco in aperta contestazione con il presidente del Chieti che, a questo punto, è rimasto davvero solo.

"Nel corso del campionato - si legge nel comunicato firmato da Bruno Di Iorio, Jonathan Basile, Cristian Pollio e Massimo Reale-  la poca chiarezza gestionale ha minato l’armonia del gruppo. Il Presidente Di Giovanni si è pian piano scollato da una Dirigenza che tantissimo aveva fatto e di cui lui in primis aveva beneficiato in termini di assoluta popolarità. Nulla è stato organizzato per sottolineare la fantastica annata. L’entusiasmo generale ricreato è stato in un attimo azzerato.I calciatori encomiabili sono stati abbandonati e mortificati nelle loro spettanze".

Una situazione che avrebbe spinto i quattro dirigenti a dare l'addio.

"A questo punto, alla luce delle legittime rimostranze da parte dei calciatori e davanti ad un passato ignoto ed un futuro a dir poco nebuloso, con sommo dispiacere ci rendiamo conto che il nostro passionale contributo potrebbe essere di peso per il prosieguo della Società stessa a guida Di Giovanni i cui programmi restano un mistero assoluto. Decidiamo quindi di fare un passo indietro con la speranza che il presidente Di Giovanni ottemperi agli impegni presi con squadra e staff tecnico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti calcio, i dirigenti se ne vanno. Il presidente Di Giovanni resta solo

ChietiToday è in caricamento