rotate-mobile
Calcio

Ortona, in arrivo Stefano Tacconi e Moreno Torricelli per una cena di beneficenza organizzata da Anima Bianconera

Parte dell'incasso sarà devoluto in beneficenza all'associazione Agbe. Lo scorso anno l’ospite d’onore è stato Antonio Cabrini

Lo scorso anno l’ospite d’onore è stato Antonio Cabrini, un clamoroso successo con la sala piena in ogni ordine di posti., quest'anno gli ospiti d'onore saranno altre due icone della Juventus che fu: Stefano Tacconi e Moreno Torricelli. Torna anche quest'anno la cena di beneficenza organizzata da Anima Bianconera, Juventus Official Fan Club, che si terrà all’Hotel Mara di Ortona il prossimo 31 maggio (inizio ore 20.00). del tutto particolare lo slogan della serata: "Affrontare Grandi Battaglie E  … vincerle! ". Le lettere maiuscole non sono un refuso, dato che parte dell’incasso della serata sarà devoluto all’associazione Agbe (Associazione Genitori Bambini Emopatici)..

Anima Bianconera è un Juventus Official Fan Club con sede in Ortona nato nel 2019 da un gruppo di sei amici che credono nel vero valore del amicizia e solidarietà per sostenere i colori bianconeri. Al momento risultano iscritti circa 170 soci molti dei quali seguono attivamente la Juventus sia allo Stadium di Torino sia in trasferta in Italia e all’estero. 

Il presidente di Anima Bianconera Diego Solimes spiega così lo spirito dell’evento: “Abbiamo organizzato la serata perché siamo al fianco di Agbe dall’inizio ed anche quest’anno abbiamo deciso di dare il nostro contributo a loro. Vogliamo farla conoscere a sempre più persone. Questa volta avremo l’onore di ospitare Moreno Torricelli e Stefano Tacconi, due che hanno fatto la storia del calcio: saremmo felici di poter ripetere il grande successo dello scorso anno con l’aiuto e il contributo degli  sponsor e di chiunque altro voglia far parte di questo grande evento per essere vicini ai bambini e ai loro genitori che da sempre grazie all’AGBE riescono a curare e a sostenere le spese per le cure dei bambini emopatici presso l’Ospedale di Pescara. Grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto finora e hanno appoggiato l’iniziativa benefica e a coloro che decideranno nuovamente per questa edizione di essere parte di questa battaglia”. 

Per i pochi che non li conoscessero, ecco alcune informazioni sui due grandissimi ospiti della serata. Stefano Tacconi, da portiere ha militato nella Juventus dal 1983 al 1992 fino a diventarne il capitano e vincendo tutto: è ad oggi l’unico portiere che può vantare di essersi aggiudicato tutte le competizioni UEFA per club vigenti, vinte con la squadra bianconera con cui ha vinto anche due scudetti e una Coppa Intercontinentale e una Coppa Italia. Ha fatto parte della Nazionale Italiana tra il 1987 e il 1991 collezionando sette presenze e partecipando come secondo portiere al Campionato d’Europa nel 1988 e al Campionato del Mondo nel 1990. Ha giocato titolare nelle Olimpiadi di Seul del 1988. Ha giocato, oltre che nella Juventus, anche in tante altre squadre fra le quali la Sambenedettese, l’Avellino e il Genoa.


Moreno Torricelli da difensore arriva alla Juventus nel 1992 grazie ad una lungimirante intuizione di Giovanni Trapattoni che lo scopre in un'amichevole giocata proprio dai bianconeri contro i dilettanti della Caratese e gli cambia la vita facendolo acquistare. Con i bianconeri vince tre scudetti, due Coppe Italia, due Supercoppe Italiane, una Coppa Uefa, una Uefa Champions League, una Coppa Intercontinentale e una Supercoppa Uefa. In Nazionale ha collezionato dieci presenze. Ha giocato, oltre che nella Juventus, in altre squadre fra cui Fiorentina, Espanyol e Arezzo.

In occasione dell’evento destinato al sostegno dell’Agbe e di tutte le famiglie dei piccoli pazienti affetti da patologie oncoematologiche, promosso e organizzato da “Juventus Official Fan Club Anima Bianconera, il Presidente Agbe Achille di Paolo Emilio ha rivolto un ringraziamento a tutti i protagonisti di questa iniziativa di solidarietà: “Sono grato agli amici dello Juventus Official Fan Club Anima Bianconera per questo gesto che rappresenta per me e tutti noi dell’Agbe la massima espressione della sensibilità e del sostegno. Il rapporto che ci lega a loro è di lunghissima data: sono al nostro fianco dall’inizio e questa è l’ennesima dimostrazione di affetto e mobilitazione nei confronti dei piccoli pazienti. Ci sentiamo onorati di avervi accanto.” 

L’Agbe (Associazione Genitori Bambini Emopatici) è un’associazione fondata da genitori nel 1999 a Pescara. Si tratta di genitori che si sono trovati ad affrontare la malattia dei propri bambini in una condizione di isolamento e smarrimento. Hanno dovuto dedicarsi a mesi e mesi di terapie oncologiche lontani da casa e dai propri cari, a proprie spese, spesso recandosi fuori regione in città per loro sconosciute, con una situazione emotiva molto difficile da affrontare e spesso con il fratellino sano del bimbo lontano dal nucleo familiare. Questi genitori hanno vissuto la paura, l’isolamento e il distacco dalle proprie famiglie e conseguentemente anche dal proprio posto di lavoro. L’Agbe è nata per rispondere a queste necessità: garantire accoglienza, supporto emotivo e ricongiungimento di tutto il nucleo familiare durante tutta la durata delle terapie. 

Per info e prenotazioni contattare il club 
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona, in arrivo Stefano Tacconi e Moreno Torricelli per una cena di beneficenza organizzata da Anima Bianconera

ChietiToday è in caricamento