rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Serie D: Pineto - Chieti 1-1

Con il pari odierno i teatini salgono a 47 punti in classifica. Domenica prossima si torna allo stadio “Angelini” per affrontare il Trastevere Roma per il penultimo turno della stagione

Il Chieti F.C.1922 raccoglie un pari prezioso nel turno infrasettimanale, valido per la terz’ultima giornata del campionato di serie D girone F.

Primo tempo di marca neroverde e rete del momentaneo vantaggio siglata da Luca Fabrizi al 40′ che si regala la quindicesima gioia stagionale nel giorno del suo ventiquattresimo compleanno. Nella ripresa ristabilisce la parità Romano dagli undici metri, dopo un presunto fallo di mano di Mele su azione di Minincleri. E’ stata una gara con poche emozioni da ambo le parti. Più Chieti nel primo tempo con diverse occasioni da rete, mentre nella ripresa il Pineto rimette fuori la testa e raggiunge sul pari i neroverdi che non hanno creato più occasioni degne di nota.

Mister Alessandro Lucarelli rilancia dal primo minuto Mele, Di Mino , Pietrantonio e Orlando, rispetto alla gara di sabato scorso vinta sull’Aurora Alto Casertano, confermando il 3-5-2. Dalla parte biancazzurra, mister Daniele Amaolo, schiera al centro della difesa l’ex neroverde Alfonso Pepe, con Minincleri e Pezzotti in attacco. Giornata primaverile allo stadio “Mariani Pavone”, buona presenza teatina con circa 150 titosi a sostenere Mariani e compagni.

Prima occasione, all’8 minuto, di marca neroverde con Fabrizi che vede Orlando che tira in diagonale sul secondo palo, palla di pochissimo fuori alle spalle di Mercorelli. Pineto che si scrolla di dosso un po’ di torpore iniziale con la bella cavalcata di Cascione che effettua un cross facile preda di Forti, dall’altra parte al 17′ ci prova Pietrantonio da calcio piazzato, palla alta sopra la traversa ma il Chieti c’è e nei primi venti minuti dimostra di avere idee migliori in fase offensiva rispetto ai padroni di casa.

Alla mezz’ora di gioco ancora neroverdi pericolosi da calcio piazzato, questa volta con Mele chiama alla risposta Mercorelli che smanaccia la palla in corner. Quattro minuti più tardi, sempre da calcio da fermo, grande prodezza di Minincleri che tenta di tirare nel sette ma Forti risponde presente e respinge la sfera. Si entra negli ultimi cinque minuti di tempo regolamentare e il Chieti passa in vantaggio sempre con Fabrizi ben innescato da Siragusa che di testa trafigge Mercorelli e sigla il vantaggio teatino per la gioia dei tifosi neroverdi presenti nell’impianto pinetese. Per Luca Fabrizi è il sigillo numero 15 in stagione, nel giorno del suo ventiquattresimo compleanno. La prima frazione termina dopo due minuti di recupero concessi dall’arbitro Spina.

La ripresa vede Verna che prova la conclusione da posizione centrale ma la palla termina alta, lontano dallo specchio della porta, mentre Lucarelli lascia negli spogliatoi Di Mino per Gai. Risponde sempre Minincleri su calcio di punizione, palla fuori. Neroverdi che adesso giocano di rimessa e sono pericolosi in contropiede prima con Mariani e poi con Mele il cui tiro termina di un soffio a lato. Al 57′ presunto fallo di mano di Mele in area di rigore e l’arbitro Spina in modo deciso indica il dischetto. Dagli 11 metri si presenta Romano che batte Forti con un tiro rasoterra angolato.

Al 66′ Lucarelli inserisce forze fresche sul terreno di gioco, entrano Ventola e Puglielli per Siragusa e Mele, mentre dall’altra parte mister Amaolo inserisce Di Giacomo per Galeano. Il Pineto prende campo e il Chieti soffre qualcosa per la pressione dei locali che non creano grosse occasioni da rete.

Lucarelli cambia in attacco al 69′ sostituendo Orlando in luogo di El Ouazni. La gara ristagna a centrocampo senza produrre emozioni degne di nota, se non interrotta dalle sostituzioni. Ci prova Del Mastro nel finale a mettere paura alla retroguardia teatina ma Forti in uscita sventa la minaccia. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro Spina che decreta l’1 a 1 finale che accontenta entrambe le squadre. A due giornate dal termine il Chieti non è ancora salvo matematicamente in virtù del successo del Montegiorgio sul Notaresco. Con il pari odierno i teatini salgono a 47 punti in classifica. Domenica prossima si torna allo stadio “Guido Angelini” per affrontare il Trastevere Roma per il penultimo turno della stagione.

Il tabellino

PINETO: Mercorelli, Pepe, Minincleri, Pezzotti, Mesisca, Domizi, Cascione(75’st Rea), Della Quercia, Barlafante(78’st Caprioli), Romano(69’st Del Mastro), Galeano(62’st Di Giacomo). A disposizione: Montesa, Marchegiani, Rodriguez, Souza Caprioli, Piccioni, Marcone, Rea. Allenatore: Daniele Amaolo

CHIETI F.C.1922: Forti, Consorte, Siragusa(66’st Puglielli), Mele(66’st Ventola), Aquilanti, Pietrantonio, Di Mino(45’st Gai dal 75’st D’Innocenzo), Mariani, Fabrizi, Verna, Orlando(69′ El Ouazni). A disposizione: Fusco, Di Renzo, Chiacchia, Coulibaly, D’Innocenzo. Allenatore: Alessandro Lucarelli

Arbitro: Bruno Spina di Barletta.

Marcatori: 40’pt Fabrizi (C), 58’st Romano (P) su calcio di rigore.

Note:recupero 2’pt, ammonito dalla panchina il Presidente Mergiotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D: Pineto - Chieti 1-1

ChietiToday è in caricamento