rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Il Lanciano domani a Cupello per chiudere il 2021 in bellezza

I rossoneri in campo per la seconda di ritorno. Dopo il ko interno contro il Penne, che ha spezzato una serie utile di nove partite, Bellè cerca il riscatto contro una Virtus decimata dalle assenze

Inatteso e doloroso, il ko casalingo di domenica scorsa contro il Penne nella prima di ritorno ha rallentato la corsa pazzesca del Lanciano di Stefano Bellè, arrivata a sette vittorie e due pareggi prima di perdere al Biondi contro i pescaresi. Il bottino dei frentani ad oggi è di 34 punti, che valgono uno splendido terzo posto.

In attesa di vedere qualche rinforzo di spessore in maglia rossonera, i tifosi si affidano al lavoro sul campo di Bellè e dei suoi collaboratori per rialzarsi immediatamente nella trasferta di domani a Cupello, che chiuderà il 2021.

Gli uomini d’esperienza della rosa frentana, dal portiere Elezaj a capitan Scipioni, passando per il centrocampista Hyseni, già autore di 9 gol, migliore della categoria nel reparto centrale, per arrivare agli attaccanti Mariano e Bocchio, 7 e 6 centri finora, sono chiamati a risollevare il gruppo domani contro la Virtus Cupello, anche per dedicare un successo al difensore Tommaselli, out per un grave infortunio al ginocchio.

Dall'altra parte, il Lanciano troverà un avversario falcidiato da squalifiche e infortuni: out Marinelli e Di Vincenzo, in dubbio Caniglia, squalificati Conti, Tafili e Troiano. Alla squadra di Carlucci la vittoria in casa manca da ottobre, con un solo successo in trasferta nelle ultime otto partite. Formazione ancora da inventare per i rossoblu, che dovranno pescare a piene mani anche tra gli under.

Per i rossoneri potrebbe essere una ghiotta occasione per ripartire e mantenere un posto alle spalle della capolista Avezzano assieme al Giulianova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lanciano domani a Cupello per chiudere il 2021 in bellezza

ChietiToday è in caricamento