rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Calcio

A Lanciano Fiera gli stati generali della LND. Dal polo fieristico dell’Abruzzo si progetterà il futuro del calcio

Nasce LND Quarto Tempo: L’innovazione del calcio dilettantistico. Dal 17 al 19 Maggio dirigenti federali, società, tesserati, sportivi ed aziende sponsor insieme per progettare il futuro

La Lega Nazionale Dilettanti fa squadra, supera il concetto di Terzo Tempo, e si proietta nel futuro. La grande famiglia del calcio dilettantistico organizza un evento senza precedenti, un momento d’incontro tra tutti i protagonisti dell’universo del calcio di base: dal 17 al 19 maggio a Lanciano Fiera, il polo fieristico dell’Abruzzo, dirigenti federali, società, tesserati, sportivi e partner commerciali si ritroveranno tutti insieme per fare sistema con “Quarto Tempo - L'innovazione del calcio dilettantistico”. Un vero e proprio laboratorio in cui verranno discussi temi cruciali con workshop e tavole rotonde proposte dalla Lega Nazionale Dilettanti.
La presentazione alla stampa, moderata dal direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni, si è svolta il 18 aprile 2024 presso la "Sala Zuccari" di Palazzo Giustiniani, sede della Presidenza del Senato della Repubblica, in presenza di molti rappresentanti delle istituzioni politiche e sportive: il Presidente FIGC Gabriele Gravina, il Presidente LND Giancarlo Abete, il Presidente del CR Abruzzo, nonché promotore dell’evento, Ezio Memmo, i senatori Guido Quintino Liris e Etel Sigismondi, l’Assessore allo Sport Regione Abruzzo Mario Quaglieri, il Sindaco di Lanciano Filippo Paolini, il Presidente Lanciano Fiera Orietta Mercurio, i consiglieri federali in quota LND Francesco Franchi e Florio Zanon, il Presidente della Lega Pro Matteo Marani, il Vicepresidente FIGC Daniele Ortolano, il Presidente dell’AIA Carlo Pacifici, i Vicepresidenti dell’AIAC Giancarlo Camolese e Francesco Perondi, per la Divisione Serie B femminile Laura Tinari, il Coordinatore del Dipartimento Interregionale LND Luigi Barbiero, il Presidente della Divisione Calcio a 5 Luca Bergamini, i Vicepresidenti della LND, il vicario Christian Mossino, Giulio Ivaldi e Gianni Cadoni, i Presidenti dei Comitati Regionali, il Consiglio Direttivo CR Abruzzo, gli sponsor istituzionali LND.

“Siamo una grande associazione che per funzionare come tale deve rafforzare i suoi livelli di coesione interna, di capacità di confronto e di dialogo oltre a condividere una progettualità - ha sottolineato Abete - L’obiettivo di questi tre giorni è ritrovarci insieme a tutte le componenti del mondo federale e di quello istituzionale per fare massa critica e cercare soluzioni sul versante delle tematiche che ci riguardano direttamente per lo sviluppo del calcio dilettantistico”
A seguire l’intervento di Gravina: “Quarto Tempo rappresenta un'occasione per riaccendere i riflettori su una delle dimensioni più belle del nostro sport, quella che ci permette di valorizzare la socialità e il territorio. L’idea di creare un laboratorio dove trovare insieme le risposte ad alcune delle sfide più importanti per il calcio è un’intuizione particolarmente felice della LND, che conferma grande senso di responsabilità e capacità nel fare sistema”.
A rafforzare il senso del progetto sono seguite le parole di Memmo: “Ringrazio la LND per avermi dato la possibilità di coordinare questo progetto che, per tre giorni, unirà tutti i rappresentanti del nostro mondo. Con la riforma del lavoro sportivo siamo arrivati a una svolta epocale per il movimento dilettantistico, il quale ora deve prendersi il tempo necessario per riflettere e tracciare le linee programmatiche per il futuro. Ringrazio infine le istituzioni che hanno contribuito affinché questo momento di aggregazione potesse diventare realtà”.
Così invece il Sen. Liris: “Quello con la Lega Dilettanti è un rapporto di tanti anni, con Ezio Memmo in particolare nel momento in cui ho ricoperto la carica di assessore allo sport per la Regione Abruzzo. Il calcio dilettantistico è la rete su cui si appoggia la socialità dei nostri territori, grazie a questa iniziativa saranno portate all’attenzione tematiche sulle quali è nostro dovere, in qualità di rappresentanti delle istituzioni, sensibilizzare i cittadini”.

“Ringrazio la LND per aver scelto la nostra Regione per un’iniziativa così significativa - ha continuato il Sen. Sigismondi - I numeri del calcio dilettantistico ci fanno capire il suo valore sociale prima di quello sportivo, la volontà di fermarsi a ragionare su quelle che sono le sfide per il futuro rappresenta una gestione lungimirante”.
Quaglieri: “In perfetta sintonia con il Presidente Marsilio, abbiamo unito le forze per proiettare l'Abruzzo sulla scena dei grandi eventi sportivi. Lo stesso spirito di collaborazione anima questo appuntamento che la Regione è fiera di ospitare per parlare di futuro e innovazione dello sport”.
Mercurio: “Lancianofiera è felice ed orgogliosa di ospitare una manifestazione che parla ad una platea ampia, trasversale, mette al centro lo sport e accende i riflettori sul ruolo del calcio di base nel sistema Paese. Il mio auspicio, che è anche una certezza a giudicare dal grande e prezioso lavoro che la LND sta facendo, è che Quarto Tempo del 2024, sia solo la prima edizione straordinaria di un evento che si consoliderà nel tempo”.
Paolini: “Vi aspettiamo a Lanciano per questo evento che abbiamo voluto sposare subito e per il quale ringraziamo la LND per averci coinvolto insieme alla Regione. Il rapporto tra sport e territorio è un valore prezioso che deve essere tutelato e valorizzato”.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lanciano Fiera gli stati generali della LND. Dal polo fieristico dell’Abruzzo si progetterà il futuro del calcio

ChietiToday è in caricamento