rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Clamoroso a Lanciano: esonerato Stefano Bellè

La società ha comunicato al tecnico la decisione in queste ore, nonostante la squadra sia al quinto posto in classifica e il campionato sia ancora fermo dopo l'ultima partita del 2022. "Mi dispiace per i lancianesi e per i tifosi"

Il 2021 non si era chiuso benissimo per il Lanciano, con i due ko consecutivi contro Penne e Virtus Cupello, ma la formazione rossonera era arrivata alla pausa natalizia con il quinto posto in classifica e una recente striscia di risultati utili quasi da record. 

Non è bastato, evidentemente, a Stefano Bellè per convincere la società frentana delle sue grandi potenzialità alla guida di Scipioni e compagni. Poche ore fa la proprietà americana legata a Max Pincione ha deciso di esonerare l'allenatore, pare per incomprensioni di natura tecnica con la dirigenza. 

Una scelta apparsa ai più inspiegabile e che ha mandato su tutte le furie i tifosi organizzati, che nelle ultime settimane avevano legato tanto con il tecnico e con la squadra.

"Mi dispiace per i lancianesi e per i tifosi", le uniche parole di Bellè dopo aver ricevuto la comunicazione dalla società.

La società ha tirato dritto, prendendo una decisione impopolare che sicuramente porterà a nuovi scenari nei prossimi giorni e rischierà d'incrinare il rapporto con la parte più calda dei tifosi.

Domani non si giocherà lo scontro diretto contro la Torrese al Biondi e, salvo nuovi problemi legati al Covid, il cammino dei rossoneri riprenderà domenica 16 gennaio in trasferta a Vasto Marina contro la Bacigalupo. Chi siederà sulla panchina del Lanciano?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clamoroso a Lanciano: esonerato Stefano Bellè

ChietiToday è in caricamento