rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Calcio

Chieti, il ds Sartiano: "Pietrantonio? Ero contrario al suo trasferimento"

Le dichiarazioni del direttore dopo il derby e l'addio del capitano (passato al Cynthialbalonga): "Contro la Vastese la squadra ha dato il massimo, con Chianese ci toglieremo delle soddisfazioni"

Il pareggio nel derby è stato preso con positività in casa Chieti. Ma il caso Pietrantonio divide ancora la piazza. E anche la società. L'ex capitano nei giorni scorsi è passato al Cynthialbalonga, dopo la rottura con i teatini. Ma non tutti erano favorevoli alla sua cessione all'interno del sodalizio teatino. "Pietrantonio? Ho saputo solo prima della partita, a livello societario non volevamo cederlo - ha detto il ds Sartiano dopo il pari di domenica scorsa - . Anche per non rinforzare una concorrente agguerrita come il Cynthialbalonga. Un giocatore così l'avrei tenuto, era il nostro capitano ma forse non era così attaccato a questa maglia. Il presidente ha firmato il trasferimento del ragazzo, io ero contrario a questa dinamica. Purtroppo nell'arco di pochi giorni lui ha deciso di andare via, noi vorremmo ragazzi che giocano per il bene di Chieti".

La piazza chiede rinforzi di categoria, ma il direttore difende la politica del club: "Il calcio deve essere fatto anche con i giovani, crediamo in questo progetto, mettendo al centro le esigenze della città di Chieti".

Ha salutato anche Ferrari, 22enne ceduto al Gozzano. Sartiano assicura: presto ci saranno volti nuovi nella squadra di Chianese. "Ferrari? Una scelta condivisa per motivi familiari, è un ragazzo molto serio ma abbiamo accettato la sua richiesta. Arrivi? Sicuramente ci saranno, a centrocampo e non solo. Vogliamo fare un campionato importante. Questa curva merita che il Chieti esprima un bel calcio. Ci serve tempo per arrivarci, piano piano ce la faremo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti, il ds Sartiano: "Pietrantonio? Ero contrario al suo trasferimento"

ChietiToday è in caricamento