rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

Chieti, altre partenze: Rodia e Del Greco

Dopo Akammadu, potrebbe salutare in queste ore anche l'attaccante e il terzino fuori quota. Sfumato l'acquisto di Cesario, Lucarelli attende un difensore e un attaccante

A due giorni dalla chiusura del mercato, in casa Chieti continuano le partenze. Ma non si vedono all'orizzonte nuovi arrivi. Dopo l'addio di Akammadu, passato alla Sangiovannese, in queste ore starebbero perfezionando il trasferimento anche l'attaccante Mattia Rodia e il terzino fuori quota Alessadro Del Greco, classe 2003. Quest'ultimo sarebbe ad un passo dal Sambuceto, in Eccellenza. 
Rodia, invece, piace all'Aquila di Michele De Feudis, che vorrebbe assicurarsi un vice affiabile per il titolare Shiba. Rodia non convince appieno i rossoblu, essendo un esterno più che una punta centrale. Ecco perchè la sua partenza da Chieti non è stata ancora ufficializzata. L'attaccante non è contento del poco minutaggio garantitogli da Lucarelli e cerca nuove sfide. Su di lui anche il Porto d'Ascoli, sempre nel girone F. Potrebbe anche trovare a Penne, in Eccellenza, la piazza giusta in cui giocare e fare la differenza nella volata salvezza dei pescaresi.
Uscite sì, ma Lucarelli attende soprattutto le entrate. Sono arcinote le richieste del tecnico: un difensore di categoria e una punta d'esperienza. Sfumato prima Romano, tornato a Pineto (anche Cardella, che da Pineto è andato alla Samb), e poi Cesario: l'ex Notaresco ha preferito i toscani del Cascina. Un vecchio pallino del tecnico, Ahmet Fall, ha scelto la Samb. La caccia all'attaccante in casa neroverde si far sempre più complicata, mentre il tempo sulla clessidra scorre sempre più veloce.

Tamponi negativi

Con la ripresa degli allenamenti, continua la volontà del club neroverde di tenere sotto controllo la salute dei propri tesserati. Grazie al medico sociale Raffaele Di Vito, ieri nuovo ciclo di tamponi per tutta la squadra e lo staff, tutti con esito negativo. Segno della serietà con cui il gruppo sta affrontando questo momento complicato contraddistinto dalla forte risalita dei contagi a livello nazionale. Si lavora al ritmo di doppie sedute a porte chiuse allo Stadio Comunale di Tollo per prepararsi al meglio in vista della ripresa del campionato.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti, altre partenze: Rodia e Del Greco

ChietiToday è in caricamento