rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

Chieti a Tolentino per chiudere i conti con la salvezza

Domenica i neroverdi in casa della seconda forza del campionato: mancano 3 o 4 punti per blindare il posto in serie D. Lucarelli senza lo squalificato Di Mino

Un finale in salita per il Chieti: cinque giornate per assicurarsi gli ultimi 3, 4 punti determinanti per la salvezza. A Tolentino out per squalifica il 2003 Di Mino, uno dei migliori under del girone F. In dubbio ancora Fabrizi, ma l'attaccante dovrebbe esserci nelle Marche domenica pomeriggio. Restano fuori Gai e Bassini, che non recupereranno in tempo per domenica.

I ko contro Castelfidardo, Castelnuovo e Montegiorgio pesano sulla classifica teatina: partite abbordabili gettate alle ortiche, che hanno condizionato le ambizioni play-off del Chieti e hanno rallentato la corsa salvezza, ora da archiviare in fretta per evitare guai nel finale.

La quota salvezza sembra essersi alzata e serviranno 45-46 punti per essere al sicuro. La squadra di Lucarelli domenica va a Tolentino contro la seconda della classe, prima di tornare all'Angelini per affrontare il fanalino di coda Aurora Alto Casertano: quella sarà la partita della festa salvezza, o almeno così sperano i tifosi, che vorrebbero poi vedere Ventola e compagni lottare nei 270' restanti per centrare il quinto posto.

Il calendario finale prevede il derby di Pineto, poi Trastevere in casa e la capolista Recanatese fuori all'ultimo turno (se fosse già promossa, la partita sarebbe meno ostica del previsto). Sulla carta un cammino difficile, ma l'obiettivo di Lucarelli e dell'ambiente è di chiudere questa stagione in crescendo per onorare l'anno del Centenario, che fin qui ha regalato soddisfazioni, ma anche quache battuta a vuoto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti a Tolentino per chiudere i conti con la salvezza

ChietiToday è in caricamento