Martedì, 26 Ottobre 2021
Calcio

Casalbordino, la rivoluzione di Di Biccari: quattro cessioni e un nuovo bomber

Fricano, Salerno, Tizzani e D'Adamo non sono più giocatori giallorossi. Per il tecnico è arrivato intanto Luca Fanelli. E non sarà l'unico rinforzo

Quattro partenze, che a breve potrebbero diventare cinque, e un arrivo, che potrebbe non essere l'unico. E' la rivoluzione del Casalbordino targato Di Biccari, che cerca di trovare rapidamente un nuovo assetto per cambiare passo in campionato dopo un avvio poco fortunato, costato la panchina a Soria, e pochi punti in classifica rispetto alle aspettative iniziali della società: 4 in 5 giornate.

Fricano, Salerno, Tizzani e D'Adamo non sono più giocatori giallorossi, a breve dovrebbe salutare anche Quero. Intanto c'è già una novità nell'organico giallorosso. Dopo undici campionati in serie D, il bomber 28enne Luca Fanelli sceglie il Casalbordino. Il nuovo attaccante presentato ieri via social dalla società. "Occorre rimettere la chiesa al centro del villaggio", le parole del patron Santoro che in un momento così delicato della stagione, non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia e continua: "Arrivano momenti in cui bisogna reagire agli eventi, anche quelli meno fortunati, è nostro dovere provare ad invertire la rotta e ci saranno almeno altre due entrate importanti. Domenica arriva l' Avezzano del patron Paris , per noi queste sfide sono motivo di orgoglio e dobbiamo viverle al massimo perché rappresentano momento storici per la nostra comunità, abbiamo l' obbligo ed il dovere morale di dare il massimo davanti alla nostra gente, sarà uno spettacolo unico e mi auguro, felice per noi".

Il prossimo arrivo dovrebbe essere quello del difensore molisano Lapenna, 23 anni, in uscita dal Bacigalupo Vasto Marina. La società cerca anche due under per completare la rosa. Intanto domenica prossima c'è la sfida, durissima, all'Avezzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalbordino, la rivoluzione di Di Biccari: quattro cessioni e un nuovo bomber

ChietiToday è in caricamento