rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Il campione del mondo Antonio Cabrini a Chieti Today: "Giovani talenti italiani giocano poco, è un problema"

Il campione del 1982 ospite della cena di beneficenza organizzata da Anima Bianconera, Juventus Official Fan Club. L'incasso della serata sarà devoluto all’associazione Agbe

Sarà Antonio Cabrini l'ospite della cena di beneficenza organizzata da Anima Bianconera, Juventus Official Fan Club. L’ex calciatore della Juventus, campione del mondo nel 1982 con la Nazionale italiana e vincitore di sei scudetti e di tutte le più importanti competizioni Uefa per club sarà presente all’hotel Mara di Ortona il prossimo 29 marzo (inizio ore 19).  

Parte dell’incasso della serata sarà devoluto all’associazione Agbe (Associazione genitori bambini emopatici).

Abbiamo contattato Cabrini che sulla serata organizzata dalla Juventus club ha soottolineato l'importanza di "dare un aiuto alle persone che hanno bisogno e sono in difficoltà. Un aiuto piscologico e morale oltre che economico per dare loro la possibilità di sentirsi importanti e affrontare le sfide del futuro".

Sull'importanza della ricerca si è parlato molto nell'ultimo anno proprio nell'ambito calcistico con le morti di Gianluca Vialli e Sinisa Mihajlovic. "Queste - ha detto Cabrini - sono iniziative importanti per fare in modo che la ricerca vada avanti per avere la possibilità di intervenire su queste malattie".

Cabrini è stato tra i protagonisti del successo mondiale a Spagna '82 un successo che ancora oggi viene ricordato da tutto il Paese come se non fossero passati 41 anni. "La nostra vittoria rappresenta forse una storia particolare perchè per la prima volta gli italiani si ritrovarono in piazza insieme a festeggiare dopo tanti anni. Ebbe una forte valenza sociale".

Cabrini dal 2012 al 2017 è stato il ct della nazionale italiana femminile. "Il movimento è cresciuto in maniera esponenziale con l'ingresso nel professionismo. Questo ha dato una vera svolta che rispetto al passato ha cambiato la mentalità".

Sul calcio maschile invece Cabrini si dice preoccupato per "i giovani talenti italiani che giocano poco. Questo è un problema che si ripercuote sulla nazionale. Bisogna puntare sui settori giovanili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il campione del mondo Antonio Cabrini a Chieti Today: "Giovani talenti italiani giocano poco, è un problema"

ChietiToday è in caricamento