Chieti e altre 35 squadre retrocesse in Eccellenza: "Caso unico in Europa"

A contestare la decisione è il Comitato "Salviamoci" costituito da 31 di quei 36 club per i quali la Lega ha avanzato al Consiglio Federale la proposta di retrocessione dopo lo stop al campionato

Torna a farsi sentire il Comitato "Salviamoci" costituito da 31 di quei 36 club per i quali la LND presieduta da Cosimo Sibilia ha avanzato al Consiglio Federale la proposta di retrocessione dopo aver deciso lo stop al campionato ad 8 giornate dalla sua naturale conclusione.

Nel nuovo comunicato, firmato anche dal Chieti calcio, viene attaccato il presidente Sibilia reo di non aver fornito alcuna risposta né alla diffida inoltrata dal Comitato né consegnato la "famigerata delibera" adottata dal Direttivo. Un atteggiamento definito "altezzoso" dalle società firmatarie.

Lunedì sapremo se l'autoritaria gestione della Lnd nel cui ambito non c'è spazio per la dialettica interna e per il confronto troverà il conforto del consenso da parte del governo del calcio italiano.

Domani, lunedì 8 giugno, si terrà il prossimo consiglio federale.

Il Comitato "Salviamoci" è formato da Agropoli, Alfonsine, Anagni, Avezzano, Bastia, Budoni, Chieti, Ciliverghe, Corigliano Dro-Alto, Garda Fezzanese, Grumentum, Inveruno, Messina, Ladispoli, Levico Terme, Ligorna, Milano City, Marsala, Nardò, Palmese, Ponsacco, Sangiustese, San Luigi, San Tommaso, Savignanese,Tamai, Tor Sapienza, Vado, Vigasio, Villafranca Veronese.“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento