Sport

Calcio a 5 sugli scudi, al PalaSantaFilomena la super sfida tra AcquaeSapone e Luparense

Partitissima da non perdere oggi pomeriggio. Diretta televisiva su Sportitalia. E anche il presidente della Divisione Calcio a 5, Andrea Montemurro, sarà a Chieti per questo big match

Partitissima da non perdere oggi pomeriggio al PalaSantaFilomena di Chieti: l’AcquaeSapone Unigross, capolista della serie A, ospita la Luparense campione d’Italia davanti alle telecamere di Sportitalia. Inizio alle 18.30 e ingresso gratuito per una sfida che ha mille motivi d’interesse.

I nerazzurri di mister Ricci sono in testa alla classifica e vogliono mantenere la leadership, tenendo a distanza la squadra di Marin che viaggia a vele spiegate tra campionato e Uefa Futsal Cup. La partita di oggi, poi, è anche la prima rivincita dalla semifinale scudetto della scorsa stagione, superata dai veneti solo grazie alla miglior classifica in regular season (vittoria a Chieti, successo a San Martino di Lima e compagni e pareggio in gara-3 in Veneto).

Peccato che ad un gran galà come quello odierno rischi di non partecipare un big come Edgar Bertoni: il grande ex ha preso una botta in allenamento e dovrebbe stare a riposo contro la squadra con cui ha vinto due scudetti in carriera. Ricci recupera Andrei Bordignon, un altro ex della partita assieme a Coco Wellington.

“Conosciamo il valore della Luparense e sappiamo che non sarà una partita facile – ha detto il portiere nerazzurro Mirco Casassa – Speriamo di avere dalla nostra parte il grande pubblico di Chieti che finora ci ha spinti verso grandi vittorie. Dei veneti non serve dire molto, hanno vinto l’ultimo campionato e sono in Elite di Uefa, una squadra che ha valori importanti. Ritroverò Ramon, che era il mio capitano ad Asti: un giocatore, ma anche un amico: l’estate ci vediamo spesso, vive a Torino vicino casa mia. Solo che questa volta vogliamo vincere a tutti i costi e spero di dargli un dispiacere. Le parole di Mammarella? Mi fanno davvero molto piacere, lo aspettiamo tutti. Poi quando sarà a disposizione ci giocheremo il posto in allenamento”.

L'Acqua e Sapone gioca anche per un altro traguardo: si festeggiano i 20 anni di attività nel futsal nazionale. Tutto nacque dalla fusione tra il Pescheto calcio a 5 e il Marina Città Sant’Angelo, nel 1997: dalla serie B una cavalcata verso l’olimpo del calcio a cinque italiano.

Una ricorrenza che la società della famiglia Barbarossa e del presidente Marco Fiore vuole celebrare con tutti i suoi tifosi andando in campo con una speciale divisa griffata dallo sponsor tecnico Joma (in collaborazione con il partner Nova Grafica) dai colori giallo e verde – per i giocatori di movimento, azzurra e fucsia per i portieri – che richiamano agli storici colori sociali delle due squadre al momento della fusione. E oggi anche il presidente della Divisione Calcio a 5, Andrea Montemurro, sarà a Chieti per questa supersfida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5 sugli scudi, al PalaSantaFilomena la super sfida tra AcquaeSapone e Luparense

ChietiToday è in caricamento